20 novembre 2021
ore 14:28
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 25 secondi
 Per tutti

CALDO ANOMALO IN EUROPA: le temperature degli ultimi giorni sono state davvero anomale su gran parte dell'Europa, in particolare sui settori centro settentrionali dove ha collocato i suoi massimi una massa d'aria calda di matrice sub tropicale. La giornata del 19 novembre ha visto valori massimi fino a 12°C in più della norma tra Scozia, Inghilterra orientale, Scandinavia meridionale, Danimarca, Germania settentrionale e regioni baltiche dove si sono raggiunte punte di 16-17°C. Caldo anomalo anche sul resto del Regno Unito, Francia, regioni alpine, nord balcanico ma con anomalie lievemente inferiori. le uniche zona a vedere valori sotto media sono state una parte della Spagna, i Balcani meridionali, la Grecia e una parte della Turchia. 

ORA CAMBIA TUTTO: la dipartita dell'anticiclone sub tropicale, anche repentina a causa della discesa di aria artica marittima dal Mar di Norvegia verso il cuore del vecchio continente favorirà un tracollo termico notevolissimo. Le temperature scenderanno nell'arco di 48 ore da valori fortemente sopra media a valori sotto media con scarti rispetto ai giorni in cui ha fatto più caldo anche di 10/15°C in meno stante il rapido avvicendamento di una isoterma a -2/-4°C al posto di quella a +10/+12. Tutto il Regno Unito piomberà in inverno con neve fino a bassa quota in scozia. Gelo e neve conquisteranno tutta la Scandinavia e il Baltico con neve fin anche sul mare. Potrebbe nevicare in pianura anche tra Polonia, Bielorussia e Ucraina mentre in Germania e Francia fino a quote collinari. Insomma un primo assaggio di inverno che avrà ripercussioni anche in Italia.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati