22 giugno 2020
ore 16:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 12 secondi
 Per tutti
Alluvione nel nordovest della Turchia (Fonte immagine: hurriyetdailynews.com)
Alluvione nel nordovest della Turchia (Fonte immagine: hurriyetdailynews.com)

Da giorni un'ampia area depressionaria sta impegnando il comparto balcanico meridionale e dal suo centro si dipartono impulsi molto instabili che si dirigono verso il Mar Nero. Le zone settentrionali della Turchia stanno risentendo di questo tipo di circolazione, con piogge e temporali che continuano ad accanirsi sulle sponde settentrionali del Mar Nero e sulle zone affacciate al Mare di Marmara.


Particolarmente coinvolto il nordovest del paese e le zone comprese tra Istanbul e Ankara e soprattutto la Provincia di Bursa, alle pendici dei 2500 metri del Monte Uludag che per la sua conformazione orografica amplifica i fenomeni. Qui negli ultimi giorni il maltempo ha colpito duro, con temporali e nubifragi a ripetizione che hanno causato estesi allagamenti, esondazioni, frane e smottamenti. In città i danni sono stati ingenti e si contano anche alcune vittime, cinque fino a questo momento.

Nel frattempo più di 200 soccorritori stanno eseguendo le operazioni di ricerca e salvataggio di altre persone che risultano scomparse. Particolarmente colpito il distretto di Kestel e i quartieri rurali di Dudakli, Narlidere, Aksu e Kayacik.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati