Redazione 3BMeteo
18 maggio 2019
ore 9:20
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
2 minuti, 7 secondi
 Per tutti

ENNESIMA PERTURBAZIONE IN ARRIVO - Una nuova fase di maltempo si appresta ad interessare l'Italia a partire dalle regioni centro-settentrionali. La nostra Penisola verrà raggiunta, infatti, da una serie di impulsi freddi, umidi e instabili dal Nord Atlanticoforieri di nubi e piogge in particolar modo al Nordovest e lungo il medio e alto versante tirrenico, in un contesto termico fresco e in nuova diminuzione. L'approfondimento di una circolazione depressionaria sui settori centro-occidentali del Mediterraneo determinerà inoltre un sensibile incremento della ventilazione e del moto ondoso dei mari attorno all'Italia.

VENTI IN RINFORZO A PARTIRE DA PONENTE - Un vortice depressionario con fulcro tra il Mare delle Baleari e la Corsica si porterà rapidamente verso levante e raggiungerà l'alto Tirreno nella giornata di sabato. Nella giornata di sabato venti dapprima di Ponente e poi di Maestrale soffieranno sulla Sardegna e le Bocche di Bonifacio, con raffiche nell'ordine dei 50-60 km/h e picchi localmente superiori alle spalle del Gennargentu; un flusso di correnti meridionali - tra Ostro e Libeccio - raggiungerà il Tirreno e le regioni centrali, con i massimi effetti sui crinali appenninici e raffiche talvolta superiori ai 50 km/h. Sull'Adriatico soffieranno venti tesi di Scirocco; da segnalare condizioni di acqua alta a Venezia per l'azione combinata delle maree e delle correnti sudorientali, con un picco di 105-110 cm atteso nella tarda serata di sabato. Tra domenica e lunedì la ventilazione, in parziale indebolimento, si disporrà dai quadranti occidentali sulla fascia tirrenica; persisterà ancora lo Scirocco sull'Adriatico.

MARI A TRATTI MOLTO MOSSI - Moto ondoso dei mari in decisa intensificazione a partire dai bacini di ponente. Nella giornata di sabato si mostreranno da mossi a molto mossi il Tirreno, il Ligure e l'alto Adriatico; fino a localmente agitato il Mare di Sardegna con possibilità di deboli mareggiate sulle coste occidentali della Sardegna. Domenica ancora mossi o al più molto mossi lo Ionio, il Tirreno e il Mare di Sardegna, da mosso a poco mosso l'Adriatico.


Precipitazioni in corso. Per i dettagli entra nella nostra sezione radar


Situazione inquinamento nei grandi centri urbani.Ecco i dettagli grafici


Consulta il bollettino medico della salute: ecco la situazione pollini


Entra nella nostra fotogallerye consulta le ultime immagini pervenuteci in redazione


Entra nella nostra videogallerye consulta gli ultimi filmati immagini pervenutici in redazione


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati