22 marzo 2019
ore 20:00
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 12 secondi
 Per tutti

Il minaccioso ciclone tropicale Veronica si trova ormai a soli 300km dalle coste della Western Australia, alle coordinate 17.8S 116.7E. Ha perso parzialmente potenza rispetto alle 24 ore precedenti e dalla 4 è stato declassato alla categoria 3, ma presenta venti le cui raffiche soffiano a ben 250km/h con onde alte fino a 13 metri. Si sposta verso sud-sudest alla velocità di circa 4km/h e si prevede che nella giornata di sabato farà il suo landfall sulle coste settentrionali della Western Australia come ciclone di categoria 2, quindi ancora molto pericoloso, carico di piogge che potranno risultare torrenziali e accompagnato da venti con raffiche poco inferiori a 200km/h.


Il landfall di Veronica è atteso proprio in prossimità del centro abitato di Port Hedland, circa una cinquantina di chilometri ad ovest. Qui molti abitanti che si stanno preparando all'evento sono corsi ai ripari, alcuni evacuando le loro abitazioni. Il porto è stato chiuso e come esso anche molte attività commerciali sono state sospese, in attesa di ripartire dopo il passaggio del ciclone.

Rimarranno aperti i Campus di Hedland Health, il Karratha Health il servizio sanitario di Onslow mentre il servizio sanitario di Roeburn chiuderà in caso di allarme rosso. Le scuole approfitteranno della normale chiusura del weekend, mentre lunedì si valuterà la situazione dopo il passaggio di Veronica per decidere sulla loro eventuale riapertura.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati