22 novembre 2021
ore 23:47
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 32 secondi
 Per tutti
Temperature in calo da giovedì
Temperature in calo da giovedì

FINO A MERCOLEDÌ POCHE VARIAZIONI. Fino a che la saccatura che si sta scavando sull'Europa sudoccidentale segnerà il passo, rimanendo bloccata sulla penisola Iberica, l'andamento termico sull'Italia non subirà grandi scossoni e i valori si manterranno pressoché stazionari. Tale situazione si protrarrà fino a metà della settimana, con valori che si manterranno un po' più bassi al Nord e sull'Adriatico, soggetti a lievi infiltrazioni di aria fredda orientale, più miti invece sul versante tirrenico del Centro-Sud e sulle isole maggiori, dove si potranno ancora localmente toccare i 20°C.

Temperature massime di mercoledì
Temperature massime di mercoledì

DA GIOVEDÌ COMINICIA IL CALO TERMICO. Le cose però cominceranno a cambiare da giovedì, quando la saccatura iberica si metterà in movimento verso l'Italia accompagnando un'intensa perturbazione destinata a molte delle nostre regioni. Il fronte sarà alimentato anche da una discesa di correnti artiche verso il centro depressionario, con conseguente diminuzione delle temperature al Nord e sulle regioni tirreniche centro-settentrionali, specialmente nei valori massimi. Il calo termico sarà tale da permettere alla neve di cadere anche a quote piuttosto basse sulle Alpi occidentali, anche sotto i 1000m o addirittura a quote inferiori in Piemonte, tanto non si esclude la comparsa di qualche fiocco fin sulle pianure cuneesi.

Temperature massime di giovedì
Temperature massime di giovedì

ULTERIORE CALO NEI GIORNI SUCCESSIVI. Attese massime piuttosto basse soprattutto al Nordovest, dove non si andrà oltre i 5/7°C, poco superiori in Emilia, intorno a 10/11°C sul Triveneto, 11/14°C sul tirreno centro-settentrionale. Si rimarrà intorno a 15/18°C al Sud e sul medio Adriatico, con poche variazioni quindi rispetto alle 24 ore precedenti. E nei giorni successivi le temperature potrebbero scendere ulteriormente, a causa di un affondo di origine artica fin sul Mediterraneo centrale che ci accompagnerà probabilmente nel corso del prossimo weekend.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati