11 aprile 2021
ore 12:55
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 23 secondi
 Per tutti
Lunedì-martedì vortice di maltempo in transito sulla Penisola
Lunedì-martedì vortice di maltempo in transito sulla Penisola

INIZIO SETTIMANA ANCORA MALTEMPO: l'aria fredda di matrice artica che sta nuovamente interessando l'Europa centro settentrionale alla fine riuscirà a raggiungere anche il Mediterraneo entrando dalla Valle del Rodano. L'evoluzione sarà molto lenta e per questo motivo il maltempo atteso sulla Penisola durerà più giorni. L'esordio Nella giornata di sabato, poi l'arrivo della parte più attiva del fronte nella giornata di domenica e infine la formazione di un vortice di bassa pressione sul Mar Ligure nella seconda parte della giornata di lunedì che lascerà completamente l'Italia solo alla fine della giornata di martedì. Tre giorni di maltempo che interesserà prevalentemente le regioni settentrionali e parte del Centro accompagnandosi a piogge forti, temporali con locali grandinate e abbondanti nevicate sulle Alpi. In aggiunta ci saranno anche venti intensi ciclonici e mari agitati con locali burrasche al largo. Il quadro della situazione a inizio settimana:

Meteo lunedì
Meteo lunedì

METEO LUNEDÌ: Nord: diffuse condizioni di maltempo al mattino soprattutto al Nordovest e sulla Lombardia con piogge, temporali localmente grandinigeni e abbondanti nevicate sull'arco alpino dai 1200-1700m. Dal pomeriggio prime aperture al Nordovest mentre il maltempo si concentrerà sul Nordest con fenomeni ancora intensi e nevosi sulle Alpi a quote via via più basse dai 900-1000m in calo a 500m la notte. Centro: spiccata instabilità sulle regioni tirreniche con rovesci e temporali intermittenti, anche intensi sulla Toscana settentrionale con locali grandinate e tra il pomeriggio e la sera su Umbria e Lazio. Neve in Appennino in calo la sera fino a 1000-1200m. Maggiori aperture sull'Adriatico, specie sulle coste. Sud: Iniziali condizioni di tempo discreto ma con tendenza dal pomeriggio-sera a qualche piovasco tra Molise, Puglia settentrionale e Campania. Temperature  in calo soprattutto dalla sera a iniziare dalle regioni centro settentrionali. Venti forti a rotazione ciclonica. Mari molto mossi o localmente agitati con locali burrasche e mareggiate sul Tirreno settentrionale e il Mar Ligure.

       

METEO MARTEDÌ: Nord, residua instabilità tra Emilia Romagna e Triveneto con piogge e nevicate sui rilievi dai 600-1000m, maggiori aperture altrove. Migliora ovunque entro sera. Centro: irregolarmente nuvoloso con piogge e rovesci intermittenti. Nevicate in Appennino dai 700-1300m. Migliora in serata. Sud: variabile a tratti instabile tra Campania, Basilicata, Molise e Puglia, specie nelle ore centrali e nelle zone interne. Maggiori aperture in Sicilia. Temperature in generale diminuzione. Venti moderati o forti dai quadranti settentrionali, Bora sul Triestino. Mari molto mossi.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Seguici anche su Google News


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati