25 novembre 2020
ore 14:07
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 27 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. Si avvicina l'ultimo weekend di novembre e con esso anche una perturbazione è intenzionata a coinvolgere almeno parte delle nostre regioni, seppur con tutte le incertezze dei suoi effetti per la distanza temporale che ci divide dall'evento. In ogni caso si tratterà di una perturbazione pilotata da un vortice mediterraneo che nella seconda parte della settimana si avvicinerà all'Italia e proprio nel corso del weekend dovrebbe innescare un certo peggioramento a partire dalle regioni occidentali. Le temperature saranno favorevoli a nuove nevicate a quote di montagna, in particolare su quelle aree alpine che verranno attraversate dal fronte.

SABATO la perturbazione interesserà parte del Nordovest, con più probabilità i settori meridionali. Saranno quindi le Alpi Marittime le favorite per le nuove nevicate, con fiocchi che cadranno a partire dai 1500m di quota e con qualche fenomeno che potrebbe spingersi più a nord, coinvolgendo così le Alpi Cozie, più difficile invece un coinvolgimento dell'alto Piemonte e della Valle d'Aosta.

DOMENICA la perturbazione dovrebbe interessare parte delle regioni centro-meridionali e le temperature idonee per le nevicate dovrebbe presentarsi sulla dorsale adriatica tra Marche e Abruzzo. Qui il limite delle nevicate dovrebbe oscillare a quote un po' più elevate, sui 1600/1800m, ma anche in questo caso non dovrebbe trattarsi di fenomeni particolarmente intensi.


Per sapere se sono previste eventuali allerte sulla tua località, e di che tipo, consulta la nostra sezione Allerte

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati