22 novembre 2019
ore 10:30
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 49 secondi
 Per tutti

Situazione: si torna a parlare di venti forti, burrasche, mareggiate e acqua alta a venezia in questo mese di novembre che lascerà un segno indelebile nella memoria di milioni di italiani. Vi diciamo subito però che almeno per quanto riguarda l'acqua alta, non sono previsti picchi eccezionali sulla Laguna, il picco di marea che è stato calcolato dal centro maree dovrebbe risultare per domenica mattina di circa 115-120cm, quindi lontano da quel maledetto 12 Novembre. Ci saranno però quasi ovunque venti molto forti, burrasche e mareggiate da non sottovalutare. Il responsabile di questa nuova tempesta sarà un vortice ciclonico che si formerà sul Mediterraneo centrale e si muoverà per domenica verso la Sicilia. Vediamo un dettaglio per il weekend:

Meteo mari e venti sabato: tutti i venti saranno orientati sull'Italia tra Sud e SSE, saranno forti sui bacini occidentali con raffiche fino a 80/100km/h al largo della Sardegna, sul Tirreno Centrale e sui Canali, moderati o forti su ionio e Adriatico con punte di 80-90km/h al largo. I mari saranno tutti da molto mossi fino ad agitati con possibili mareggiate lungo le coste esposte. Venti a tratti forti anche nell'entroterra  non solo tirrenico ma anche in Val padana.

Meteo mari e venti domenica: venti in rotazione  a NNO su Mar di Corsica, Mar di Sardegna e Canale di Sardegna, da NNE sul Mar Ligure, fino a ESE sul Tirreno centrale e meridionale. Restano orientati tra Sud e SE su Adriatico e Ionio. Saranno ancora tutti forti con raffiche fino a 100km/h su Canale di Sardegna e Ionio. I mari restano agitati con burrasche al largo e possibili mareggiate lungo le coste esposte. Picco di marea sulla Laguna di Venezia al mattino di 115-120cm (valutazione da confermare)


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati