21 agosto 2020
ore 23:45
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 23 secondi
 Per tutti
Meteo weekend, clima estremo tra caldo intenso e violenti temporali
Meteo weekend, clima estremo tra caldo intenso e violenti temporali

Situazione: quello che ci apprestiamo a vivere sarà unweekend davvero estremo, mentre l'anticiclone africano raggiungerà la sua massima espansione sull'Italia, correnti più fresche nord atlantiche sopraggiungeranno dal Regno Unito scontrandosi con l'aria calda proprio in corrispondenza delle regioni settentrionali. Così mentre al Centro e al Sud ma sabato anche al Nord, le temperature raggiungeranno valori molto elevati, localmente anche prossimi ai 40°C, lo sviluppo di un'intensa linea di instabilità porterà temporali anche violenti, dapprima su Alpi e Prealpi poi anche in Valpadana. Dati i contrasti termici ci aspettiamo fenomeni anche a carattere di nubifragio con probabili diffuse grandinate.Vediamo la previsione per i prossimi giorni

SABATO CON FORTI TEMPORALI SU ALPI E PREALPI, CALDO INTENSO QUASI OVUNQUE: l'anticiclone africano perderà terreno a iniziare dai settori alpini e prealpini che in questa giornata saranno la porzione d'Italia più vulnerabile. Il fronte associato al vortice britannico potrà portare temporali sin dalla mattina ma quelli più forti e diffusi con locali nubifragi e grandinate si verificheranno nelle ore centrali o preserali in particolare tra Lombardia e Triveneto, su quest'ultimo settore non si escludono locali sconfinamenti fino alle pianura adiacenti. Sul resto della Penisola gran caldo e sole prevalente, anche in Valpadana con temperature che potranno raggiungere la soglia dei 40°C o poco meno su Sardegna, interne centrali specie in Umbria, Puglia e interne della Sicilia.

DOMENICA CON VIOLENTI TEMPORALI, NUBIFRAGI E GRANDINE AL NORD, CALDO INTENSO AL CENTRO-SUD: la pressione sarà in ulteriore diminuzione sul nord Italia e l'aria più fresca in afflusso al seguito della perturbazione di sabato che penetreràdalla porta della Bora, entrerà in forte contrasto con l'aria calda e umida ancora presente sulle pianure. Da ciò scaturirà un nuovo e più intenso fronte temporalesco che porterà fenomeni anche violenti a carattere di nubifragio concolpi di vento e grandinate. Anche in questo caso qualche temporale potrà manifestarsi sin dal mattino ma il grosso dei fenomeni è atteso tra il pomeriggio e la sera. I settori più interessati saranno Lombardia, Triveneto ed Emilia Romagna , ma temporali seppur in forma isolata saranno possibili anche tra Piemonte e Liguria interna. Questa fase di maltempo segnerà anche unimportante tracollo termico al Nord con temperature che diminuiranno fino a 10°C in meno rispetto al Sabato, con crolli repentini durante i temporali. Sul resto della Penisola, in particolare al Centro-Sud l'anticiclone africano seppur in allontanamento farà ancora il suo lavoro impedendo ancora precipitazioni eccetto qualche temporale sull'alta Toscana e portando molto caldo, specie all'estremo Sud dove le massime potranno ancora toccare punte di 38°C. Qui i temporali arriveranno più diffusi tra lunedì e martedì.

         


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati