15 aprile 2021
ore 23:44
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 56 secondi
 Per tutti
Meteo weekend, ancora freddo e maltempo a tratti
Meteo weekend, ancora freddo e maltempo a tratti

ANTICICLONE SUL NORD EUROPA, DEPRESSIONE SUL MEDITERRANEO. Lo sbilanciamento dell'anticiclone verso l'Europa settentrionale sarà l'elemento dominante anche durante il prossimo weekend, così come lo è in questi giorni di metà settimana. Rimanendo esteso dal Regno Unito fino alla Scandinavia continuerà a far affluire lungo il suo bordo inferiore un flusso di correnti fredde nordorientali che attraverseranno il Centro del Continente dirigendosi fin verso il Mediterraneo. Qui alimenteranno un vortice di bassa pressione che si prolungherà fino al Nord Africa e condizionerà l'andamento del tempo su molte delle nostre regioni.

Meteo weekend. Depressione fredda sul Mediterraneo, il tempo rimane a tratti instabile
Meteo weekend. Depressione fredda sul Mediterraneo, il tempo rimane a tratti instabile

WEEKEND, ECCO COSA CI ASPETTERA'. La depressione che stazionerà sul Mediterraneo, alimentata da correnti fredde in discesa dalle alte latitudini europee, influenzerà anche l'andamento del tempo sull'Italia, seppur in modo molto disomogeneo e ancora oggi, nonostante ci troviamo ormai a ridosso dell'evento, risulta difficile emettere una previsione precisa a livello spazio-temporale. In questo marasma di correnti cercheremo comunque di delineare il più possibile ciò che accadrà nei prossimi giorni. SABATO un fronte in risalita dal Nord Africa e pilotato dalla depressione fredda mediterranea provocherà una certa instabilità al Sud e sulle isole, con cieli nuvolosi e qualche pioggia sparsa che andrà attenuandosi nel corso della giornata. Le temperature relativamente basse favoriranno anche qualche nevicata sull'Appennino, oltre gli 800m. Andrà meglio al Centro-Nord con maggiori schiarite, pur con una certa variabilità sul medio Adriatico che potrà sfociare in alcuni fenomeni nella prima parte della giornata in Abruzzo. DOMENICA un nuovo impulso in risalita dal Mediterraneo si scontrerà con l'aria fredda in afflusso da nordest e darà origine a nuove condizioni di instabilità su Sardegna e regioni centro-meridionali, con fenomeni più frequenti sulle regioni centrali, dove la neve cadrà oltre i 1300m circa. Un po' più di instabilità è attesa questa volta anche al Nord, in particolare sul Triveneto, con alcune piogge che cercheranno di propagarsi verso ovest fino a parte di Piemonte e Liguria e neve dai 1200m circa. Maggiori aperture invece sulle Alpi centro-occidentali. In ogni caso vista la dinamicità dell'evoluzione l'evoluzione potrebbe subire modifiche e vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti. Per la tendenza per la prossima settimana clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati