7 gennaio 2022
ore 23:47
di Davide Sironi
tempo di lettura
1 minuto, 11 secondi
 Per tutti

TENDENZA METEO MEDIO TERMINE, SETTIMANA 10-16 GENNAIO - Nuova e dirompente espansione dell'anticiclone dall'Atlantico verso le Isole britanniche e gran parte dell'Europa centro-settentrionale con condizioni di stabilità diffusa e temperature nella norma o oltre la norma del periodo; flusso perturbato atlantico confinato ad altissime latitudini. Europa orientale e Italia che in questo contesto barico potrebbero essere esposte a retrogressioni fredde dalla Russia in scorrimento sul bordo orientale dell'anticiclone e che avrebbero come obiettivo principale Balcani e Mar Egeo. 

TENDENZA METEO LUNGO TERMINE, SETTIMANA 17-23 GENNAIO - Pochi cambiamenti del contesto barico sull'Europa e il vicino atlantico, ancora dominato da un'anomalia geopotenziale positiva tra Atlantico e Isole Britanniche. Si prevede una maggiore ondulazione del getto polare con possibilità di inserimento sull'Europa e l'Italia di perturbazioni nord-atlantiche o dalla Scandinavia. Contesto termico in media o sotto media termica e possibilità di fenomeni nevosi fino a quote basse. 

TENDENZA METEO LUNGO TERMINE, SETTIMANA 24-30 GENNAIO - Carte delle anomalie di geopotenziale che non mostrano particolari cambiamenti del pattern della circolazione atmosferica sull'Europa, anomalie negative che tenderebbero a spostarsi tra Groenlandia, Nord Atlantico e Islanda. Questo setup barico sarebbe favorevole al ritorno di tempeste atlantiche sulla Gran Bretagna e alla conseguente espansione dell'anticiclone tra Spagna, Italia e Mediterraneo con clima stabile e temperature in media o sopra media. 


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati