23 maggio 2020
ore 11:51
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
55 secondi
 Per tutti
La tempesta Mangga vista dal satellite
La tempesta Mangga vista dal satellite

Sul Pacifico meridionale è in azione la tempesta tropicale Mangga, alle coordinate 17.7S 98.9E, ovvero a circa 1700km ad ovest delle coste della Western Australia. Si sposta verso sudest alla velocità di 45km/h e intorno al suo centro soffiano venti le cui raffiche raggiungono i 90km/h sollevando onde che superano i 6 metri di altezza.

Nel corso di domenica è previsto il suo landfall sulla costa occidentale australiana, in prossimità della città di Geraldton, poco più di 400km a nord della capitale dell'Australia occidentale Perth. Si prevede che la tempesta provocherà venti molto sostenuti durante l'impatto sulla costa, anche superiori a 100km/h, oltre a forti piogge e maree insolitamente alte lungo più di 1000 chilometri di costa.


Si tratta di una tempesta insolita per la Western Australia, poiché in arrivo da nordovest mentre generalmente queste provengono da sudovest. La particolarità della sua traiettoria rende difficili le previsioni a livello locale e le conseguenze del suo impatto potrebbero coinvolgere gran parte della costa, da Karratha a Esperance, compresa Perth.

La traiettoria prevista della tempesta Mangga
La traiettoria prevista della tempesta Mangga

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati