Redazione 3BMeteo
26 febbraio 2020
ore 7:30
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
1 minuto, 14 secondi
 Per tutti


RAPIDO FRONTE FREDDO IN TRANSITO - Nelle prossime ore sull'Italia è atteso il transito di una rapida perturbazione, seguita dall'ingresso di aria piuttosto fredda di origine polare marittima, che porterà un brusco peggioramento su molte regioni, con rovesci e temporali che colpiranno in particolar modo le regioni centro meridionali, mentre sull'Appennino farà nuovamente la sua comparsa la neve, anche a quote relativamente basse.

FOCUS CAMPANIA E CALABRIA - ll sistema frontale in arrivo nella giornata di mercoledì sull'Italia raggiungerà le regioni del medio basso Tirreno nel corso della serata, scivolando velocemente da Nord verso Sud, e sarà accompagnato da rovesci sparsi, un drastico calo delle temperature e un rinforzo dei venti dai quadranti settentrionali. In particolare, su Campania e Calabria, l'ingresso dell'aria fredda tra sera e notte porterà un generale calo della quota neve sull'Appennino e sulla Sila, con i fiocchi che potranno spingersi fin verso i 900-1200 metri. Attenzione ai forti venti di maestrale che nella notte sferzeranno in particolare le coste tirreniche dell due regioni, con annesso rischio di forti mareggiate nei tratti costieri esposti. Il peggioramento sarà molto rapido: tra la tarda notte e il primo mattino di giovedì, infatti, i fenomeni si saranno un po ovunque esauriti, lasciando spazio a schiarite anche ampie.

Le previsioni dettagliate le trovi nella sezione Meteo Italia

Neve in arrivo nelle prossime ore. Clicca qui.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati