22 settembre 2019
ore 21:30
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 13 secondi
 Per tutti

E' arrivato l'Autunno: un'intensa perturbazione, scaturita dall'approfondimento di una saccatura atlantica sull'Europa centro occidentale interessa  gran parte della Penisola dalle prime ore della giornata. Il fronte che ha approcciato le nostre regioni a cominciare da ovest in queste ore ha conquistato tutte le regioni centro settentrionali e parte del Sud, segnatamente a Campania, Molise e Puglia settentrionale. I fenomeni che la stanno accompagnando colpiscono in modo discontinuo ma i rovesci e i temporali sono risultati talora anche intensi, in particolare lungo le regioni tirreniche dove ritroviamo i maggiori quantitativi di pioggia.

Situazione ore 17.00: Capolista del maltempo il Lazio dove gli accumuli, seppur ancora temporanei si aggirano tra i 40 e i 50mm con punte più alte ne Viterbese, seguono a breve distanza Toscana e Liguria con 35-40mm. I fenomeni sono risultati più frastagliati in Val padana, lungo le regioni adriatiche e la Campania con accumuli generalmente inferiori ai 10mm. Fuori dal maltempo le Isole Maggiori e l'estremo Sud dello Stivale dove il sole l'ha fatta ancora da padrone e con temperature tutto sommato estive, fino a 31°C in Sicilia. Non si può dire invece la stessa cosa delle regioni colpite dal maltempo che hanno visto le massime della giornata inferiori ai 20°C con punte leggermente superiori solo sulla costa ligure. Questa è senza dubbio la prima perturbazione autunnale significativa dall'inizio di settembre, soprattutto perché legata ad una pronunciata attività atlantica che è tipica dei periodi equinoziali. Nel corso delle prossime ore la situazione resterà ancora molto instabile.

Meteo prossime ore: Nord, permangono cieli generalmente chiusi con piogge intermittenti, anche a carattere di rovescio o di temporale sulla Liguria orientale e nell'arco della notte al Nordovest per l'arrivo di una nuova perturbazione. Centro si rinnovano rovesci e temporali, anche localmente forti tra Toscana e Lazio in esaurimento per la notte, piogge più deboli e discontinue altrove. Sud permane qualche locale pioggia tra Campania, Molise e Puglia con possibilità nell'arco della notte anche di temporali sulla Campania. Altrove ampie schiarite. Temperature in ulteriore lieve calo nei valori minimi. Venti generalmente moderati o localmente forti meridionali. Mari molto mossi , anche agitati i bacini più occidentali.

Situazione ore 21:30 Forte peggioramento in atto da circa due ore sull'alto viterbese, come preventivato. Un intenso temporale auto-rigenerante porta gli accumuli nell'area compresa tra Capalbio (GR), Acquapendente (VT) e Montefiascone(VT) tra 80 mm e 140 mm. Accumuli destinati a salire nelle prossime 3 ore. Massima prudenza al volante e all'aperto in quelle zone.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati