7 marzo 2019
ore 17:10
di Carlo Migliore
tempo di lettura
3 minuti, 19 secondi
 Per tutti

La perturbazione che sta in queste ore interessando parte dell'Italia avrà una storia sul nostro paese anche nella giornata di venerdì ma si tratterà più di qualche disturbo che di vero maltempo visto che il fronte perderà gran parte della sua energia. Anche nella giornata di Sabato avremo qualche disturbo sempre legato allo stesso fronte che si muoverà lentamente verso i Balcani. Domenica invece il tempo comincerà a peggiorare a causa di una saccatura di aria fredda che  transiterà sull'Italia soprattutto nella giornata di lunedì. Vediamo i dettagli.

Meteo venerdì: I residui della perturbazione di giovedì transiteranno sulle regioni centrali portando nubi e qualche pioggia di passaggio su Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo, fenomeni che si esauriranno tra il pomeriggio e la sera. Qualche disturbo anche al Nord legato al passaggio di una perturbazione sull'Europa centrale che influenzerà le Alpi centro orientali, il Trentino, l'alto Veneto e il Friuli portando qualche fenomeno sparso, nevoso dai 1300-1500m. Sul resto d'Italia il tempo sarà buono o discreto con sole prevalente. Le temperature saranno in diminuzione al Centro Nord, ancora molto miti al Sud dove le massime potranno raggiungere i 18-20°. Venti ancora meridionali, generalmente deboli con qualche rinforzo al Sud e sul Ligure. Mari mossi.

Meteo sabato: Nella prima parte della giornata i residui della perturbazione di venerdì indugeranno un po' sulle regioni meridionali portando qualche addensamento irregolare tra Campania, Puglia e Basilicata in graduale esaurimento per il pomeriggio e senza fenomeni degni di nota. Qualche nube sarà presente anche sull'alta Toscana associata a locali e brevi fenomeni. Altrove sole prevalente. Nella seconda parte della giornata avremo qualche disturbo sulle Alpi di confine, al Nord e sui settori tirrenici ma non sono previsti fenomeni, per il resto sarà ancora ampiamente soleggiato. Le temperature sono previste in lieve calo anche al Sud con valori più o meno in linea con il periodo o localmente superiori. Massime fino a 16-18° al Nord, 14-16° al Centro, 15-17° al Sud. I venti saranno mediamente da O/SO, tesi sull'alto Tirreno e lo Ionio, deboli altrove. Mari mossi i bacini settentrionali e quelli più meridionali.

Meteo domenica: sul mediterraneo comincia a formarsi una blanda area di bassa pressione per l'avvicinamento di un fronte freddo a nord delle Alpi e sulla Francia, che innescherà un preventivo richiamo di correnti umide sud occidentali in grado di portare annuvolamenti crescenti e qualche pioggia soprattutto sulle regioni di ponente. Nubi sparse anche al Nord specie al Nordest con possibili fenomeni sul Friuli, nubi e qualche nevicata sulle Alpi di confine. Più sole al Nordovest , sulle Isole Maggiori e lungo l'Adriatico. Le temperature sono previste in lieve calo sulle regioni tirreniche e sul nordest. Massime fino a 14-16° al Nord, 13-15° al Centro e 14-16° a Sud. I venti saranno sud occidentali, anche tesi al Centro Nord con mari mossi o molto mossi.


Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo


Vuoi scoprire la tendenza per i prossimi 15 giorni in Italia? Consulta la nostra sezione a medio-lungo termine.


Sei curioso di sapere quale sarà la locala più fredda in Italia nei prossimi giorni? Scoprilo cliccando qui.


Per tutti i dettagli del tempo atteso nei prossimi giorni in Italia consulta la sezione Meteo Italia.


Diventa anche tu meteoreporter, segnala le tue foto e video nella nostra community.


Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati