5 maggio 2020
ore 21:30
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 51 secondi
 Per tutti
Aprile 2020 il più caldo da sempre
Aprile 2020 il più caldo da sempre

APRILE 2020. Sebbene a livello mondiale si siano verificati alti e bassi, caratterizzati da zone sopra ma anche molto sotto le medie, il mese di aprile 2020 è risultato generalmente il più caldo di sempre, al pari di quello del 2016. Solo in Europa si riscontrano scarti superiori alle media trentennale 1981/2010 fino a 3°C in Svizzera, che diventano ben 5°C rispetto al trentennio 1871/1900. In Francia il mese appena trascorso è risultato il terzo più caldo di sempre.

EUROPA E RESTO DEL MONDO. Scarti meno importanti hanno interessato il resto del Vecchio Continente, mentre fuori dall'Europa si sono registrati andamenti ben superiori alla media in Siberia, nord della Groenlandia, vaste porzioni dell'Antartide, dell'Alaska e dell'Oceano Artico. Al contrario, andamenti anche inversi con temperature inferiori alla media si sono avuti in Canada e Asia meridionale, comunque non sufficienti per bilanciare il trend. Lo dimostrano anche le temperature registrate sulla superficie degli oceani, superiori alla media 1981-2020, con gli scostamenti maggiori sull'Oceano Pacifico orientale.

Aprile 2020: anomalie termiche (Fonte: ERA5. Copernicus Climate Change Service / ECMWF)
Aprile 2020: anomalie termiche (Fonte: ERA5. Copernicus Climate Change Service / ECMWF)

APRILE 2020 COME NEL 2016. In sostanza si può affermare che a livello globale aprile 2020 è stato il più caldo rispetto alla media 1981-2010 di 0,7°C e più freddo rispetto all'aprile 2016 di soli 0,01°C, più caldo di 0.08°C rispetto all'aprile 2019. La temperatura media europea per aprile 2020 è stata superiore alla media 1981-2010 di circa 0,6° C, valore superato dodici volte ad aprile dall'inizio del secolo.

GLI ULTIMI 12 MESI. Prendendo come riferimento i 12 mesi che intercorrono da maggio 2019 ad aprile 2020 le temperature sono state molto superiori alle medie a nord dell'Alaska, sull'estremo nordest del Canada, sulla Siberia settentrionale settentrionale, sull'Oceano Artico e sulla e sulla Barriera di Ross, in Antartide. Sempre considerando lo stesso riferimento temporale le temperature sono risultate superiori alle medie su quasi tutta Europa, ma inferiori su Canada centrale e alcune aree oceaniche prevalentemente nell'emisfero meridionale.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati