10 giugno 2021
ore 14:39
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 47 secondi
 Per tutti

IL CALDO ESTIVO PUO' NUOCERE ANCHE A LORO: sapevate che se esposti al sole anche cani e gatti possono scottarsi? In particolare cani e gatti a pelo corto hanno la tendenza a produrre arrossamenti, dermatiti e sensibilità al dolore esattamente come gli esseri umani. Un altro problema che potrebbe insorgere è la disidratazione e il surriscaldamento tanto che in alcuni stati americani è addirittura vietato dalla legge uscire con i cani al guinzaglio quando la temperatura dell'aria è superiore ai 90°F che sono i nostri 32°C. Cosa fare allora per difendere i nostri amici dalle insidie dell'estate? Qui alcuni consigli pratici da mettere in atto già nel weekend che su alcune regioni sarà molto caldo:

  • Non lasciare mai il tuo animale da solo in un veicolo, anche con i finestrini aperti. Un'automobile parcheggiata può diventare una fornace.
  • Limitare l'esercizio fisico. Il tuo cane può rallentare quando il clima diventa troppo caldo, il momento migliore è la mattina presto o la sera, ma mai quando è particolarmente caldo o umido.
  • Fai attenzione a non lasciare il tuo cane in piedi sull'asfalto caldo o sulla sabbia della spiaggia, il suo corpo può surriscaldarsi rapidamente e le sue zampe sensibili possono bruciarsi facilmente.
  • Non tagliare mai il pelo del tuo animale domestico completamente, fino alla pelle, che può privarlo della sua protezione dal sole.
  • Cani e gatti non sudano come noi, per abbassare la loro temperatura corporea fornire sempre molta ombra e acqua fresca e pulita per gli animali tenuti all'aperto. Una cuccia adeguatamente costruita è un must se il tuo cane vive all'aperto.
  • Porta il tuo gatto o o il tuo cane in casa durante le ore più calde della giornata.
  • Assicurati che il tuo animale domestico indossi sempre un collare e un cartellino identificativo.
  • Se vedi un cane chiuso in un'auto,  avvisa subito la polizia municipale o i carabinieri. In casi estremi è accaduto che cittadini abbiano rotto il finestrino dell'automobile per soccorrere il quattrozampe ed evitargli una morte certa.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati