12 dicembre 2019
ore 4:00
di Fabio Da Lio
tempo di lettura
1 minuto, 7 secondi
 Per tutti

Imminente peggioramento a carattere freddo sull'Emilia Romagna: è in arrivo una perturbazione nordatlantica che dalla sera-notte di mercoledì porterà le prime deboli precipitazioni sulla Regione. La neve cadrà fino a quote collinari sulla dorsale appenninica, ma con limite in calo nelle prime ore di giovedì: fiocchi cadranno infatti a partire dai 200-300m di quota ma non mancheranno fenomeni di acqua mista a neve o neve bagnata fino in pianura, specie tra le province di Reggio Emilia, Modena, Bologna e Parma. Nell'arco del giorno i fiocchi, misti alla pioggia, si potranno spingere fin sul Ferrarese e la Romagna, andando a coinvolgere temporaneamente anche le coste di Ravenna e Rimini. 

Ma non è finita: anche per venerdì si attende il passaggio di una nuova rapida perturbazione, con deboli nevicate inizialmente a quote di fondovalle sull'Emilia occidentale e dai 600-900m sul resto della Regione. Verso metà giornata giungerà aria più fredda in quota, che favorirà un calo della quota neve con fiocchi possibili fin sulle pianure centrali emiliane. Temperature tipicamente invernali, massime pochi gradi sopra lo zero sulle pianure centro-occidentali, mentre più a est risulteranno superiori, specie venerdì. Ulteriori dettagli nella sezione meteo Emilia Romagna.

Consulta gli aggiornamenti previsionali su tutta Italia in questa sezione

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati