15 giugno 2019
ore 22:50
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 36 secondi
 Per tutti

Analisi: L'anticiclone africano perde potenza sul Mediterraneo centrale, il temporaneo ritiro della depressione atlantica verso a nord favorisce l'ingresso sull'Italia di correnti meno calde con una ventilazione che sarà prevalentemente settentrionale. Questo significa che le temperature diminuiranno soprattutto laddove si sono registrati i picchi più elevati, quindi all'estremo Sud ma non si potrà parlare di refrigerio in quanto in diversi casi l'umidità dell'aria risulterà ancora elevata e l'afa in estate è importante almeno quanto le temperature. In definitiva clima meno rovente ma sempre caldo con temperature che resteranno sopra media quasi ovunque. Vediamo qualche dettaglio per i prossimi giorni.

Domenica: Il gran caldo tende a mantenere i suoi picchi all'estremo Sud dove si registreranno ancora valori di molti gradi sopra le medie del periodo. Caldo meno intenso altrove ma l'afa sarà elevata lungo le coste soprattutto tirreniche. Al Nord previste massime tra 28 e 33°C, al Centro previste massime tra 28 e 33°C, al Sud previste massime tra 28 e 36°C. 

Lunedì: L'ingresso di correnti settentrionali favorisce una generale seppur lieve diminuzione delle temperature che sarà più franca lungo il medio Adriatico, unico settore a vedere temperature in linea col periodo. Altrove ancora valori sopra media ma senza più gli eccessi della domenica. Afa ancora elevata lungo le coste. Al Nord previste massime tra 28 e 33°C, al Centro previste massime tra 26 e 33°C, al Sud previste massime tra 28 e 33°C. 

Martedì: Situazione poco variata rispetto al lunedì con un Italia ancora al caldo ma senza eccessi. Le temperature restano sopra media eccetto che sul medio Adriatico dove i valori saranno in linea col periodo. L'afa resta elevata lungo le coste. Al Nord previste massime tra 28 e 32°C, al Centro previste massime tra 27 e 33°C, al Sud previste massime tra 28 e 32°C. 

Giorni successivi: La depressione atlantica torna a stuzzicare l'Europa occidentale favorendo la risalita sul Mediterraneo centrale di aria più calda di matrice africana. L'anticiclone tropicale torna a farci compagnia con temperature in graduale aumento nella seconda parte della settimana.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.


Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.


Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati