14 settembre 2021
ore 16:45
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 10 secondi
 Per tutti

L'anticiclone africano che si è impadronito del Mediterraneo centrale favorendo una parentesi stabile e dal clima estivo anche sul Friuli VG è destinato ad indebolirsi nei prossimi giorni, a causa della sempre maggiore influenza di una saccatura depressionaria in approfondimento sull'Europa occidentale. Questa invierà impulsi di instabilità verso la nostra regione, responsabili del ritorno di alcuni temporali già nel corso di giovedì, destinati a divenire anche forti e accompagnati da grandine entro sera.

Venerdìsi assisterà ad un temporaneo miglioramento e maggiori saranno occasioni per schiarite, anche se nel corso del pomeriggio tornerà ad intensificarsi l'instabilità in montagna con formazione di piogge e rovesci che entro sera sconfineranno a buona parte delle pianure e anche delle zone costiere.

Ilweekend inizierà all'insegna di una spiccata variabilità, con qualche rovescio soprattutto tra il mattino e il pomeriggio, ma sarà domenica che il tempo subirà un più marcato peggioramento per il passaggio di una saccatura depressionaria in movimento da ovest ad est lungo l'arco alpino, responsabile di piogge e temporali a divenire localmente forti e accompagnati da grandine.

Letemperature continueranno a diminuire, dopo il culmine del caldo giovedì, quando si sfioreranno i 30°C in pianura, calando giorno dopo giorno fino ai 22/24°C del weekend. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Friuli VG.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati