Redazione 3BMeteo
24 luglio 2019
ore 7:30
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
1 minuto, 40 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE - Il rinforzo del promontorio anticiclonico di matrice subtropicale sui settori centro-occidentali del Mediterraneo determina condizioni stabili e ampiamente soleggiate sull'Italia. In risposta all'isolamento di una circolazione depressionaria sul vicino Atlantico, inoltre, correnti molto calde e secche dal Nord Africa raggiungono in modo sempre più insistente la nostra Penisola, determinando un sensibile rialzo termico soprattutto al Centro-Nord.

IN ARRIVO PICCHI DI 40°C - Nelle prossime 48 ore l'anticiclone nordafricano porterà i suoi massimi tra il Mar delle Baleari, il Nord Italia e la Mitteleuropa: tra mercoledì 24 e la prima parte della giornata di venerdì 26 la terza ondata di calore della stagione estiva raggiungerà la sua fase culminante, con valori termici da 8 a 11 gradi superiori alle medie climatiche. Ci attendono picchi di 36-38°C in Pianura Padana e nelle vallate alpine e punte prossime ai 39-40°C nelle aree interne dell'Umbria e della Toscana. Poste sul bordo orientale del promontorio africano, le regioni meridionali e del versante adriatico beneficeranno, invece, di temperature più vicine ai canoni dell'estate mediterranea, in un contesto a tratti ventilato: i valori diurni si attesteranno tra i 29 e i 31°C lungo i tratti costieri raggiunti dalle brezze e tra 33 e 35°c nelle pianure interne. 

PROBABILE BREAK TEMPORALESCO NEL WEEKEND - Bisognerà attendere almeno quattro giorni per una sospirata tregua dalla canicola africana: una decisa variazione del tempo potrebbe farsi strada nel corso del prossimo fine settimana, quando la cupola anticiclonica verrà insidiata dall'afflusso di correnti più fresche e umide di origine nordatlantica

Segui l'evoluzione del tempo dei prossimi giorni nella sezione METEO ITALIA

Come varieranno le temperature nei prossimi giorni? Scoprilo nella nostra sezione MAPPE

Segui l'evoluzione meteorologica in tempo reale dai satelliti ad alta risoluzione presenti nella nostra sezione SATELLITI

Come evolverà il tempo nelle prossime settimane? Consulta la nostra sezione dedicata alle TENDENZE A LUNGO TERMINE

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati