10 maggio 2020
ore 11:25
di Andrea Vuolo
tempo di lettura
2 minuti, 2 secondi
 Per tutti
Maltempo in arrivo al Centro Nord con fenomeni anche intensi
Maltempo in arrivo al Centro Nord con fenomeni anche intensi

IMMINENTE FASE DI MALTEMPO AL NORD E SU PARTE DEL CENTRO CON FORTI PIOGGE, TEMPORALI E BRUSCO CALO TERMICO - Un'intensa perturbazione atlantica, coadiuvata da una circolazione depressionaria posizionata sul Mediterraneo occidentale, raggiungerà il Nord Italia, la Sardegna e la Toscana entro la prossima notte e nella mattinata di domani, portando piogge anche forti e localmente a carattere temporalesco. Accumuli pluviometrici talora abbondanti sono attesi in poche ore soprattutto sulle aree pedemontane del Piemonte occidentale e settentrionale, Liguria (specie di Centro-Ponente), alta Lombardia, alto Veneto e Friuli Venezia Giulia, dove si potrebbero toccare punte di 80-100 millimetri di pioggia, insieme ad un brusco - seppur solo temporaneo - calo delle temperature. Rovesci e temporali a tratti forti attesi anche sull'alta Toscana e sull'Ovest Emilia, qualche pioggia nella mattinata di lunedì attesa anche tra Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo, con successive ampie schiarite. Nel pomeriggio e in serata, dopo il passaggio del fronte freddo, potranno attivarsi nuove piogge e temporali a tratti intensi soprattutto tra Veneto e Friuli, localmente anche su alto Piemonte, Lombardia ed Emilia-Romagna.

Tendenza meteo media settimana 11-17 maggio
Tendenza meteo media settimana 11-17 maggio

INSTABILITÀ ANCHE NEI PROSSIMI GIORNI AL NORD CON TEMPORALI SPARSI - Le regioni settentrionali saranno interessate per buona parte della settimana da un flusso di correnti umide e instabili di origine atlantica che determineranno la formazione di rovesci e temporali soprattutto nelle ore pomeridiane sui settori alpini e prealpini, ma con possibilità di acquazzoni anche sulle pianure di Piemonte, Lombardia e Triveneto, a tratti anche sull'Emilia occidentale; qualche rovescio pomeridiano non escluso anche sull'Appennino toscano.

PRIMA ONDATA DI CALDO ESTIVO AL SUD ITALIA - Nel contempo le regioni meridionali saranno interessate dall'intensificazione di un campo anticiclonico di estrazione subtropicale che favorirà un'importante ondata di caldo di stampo estivo, in particolare su Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia, dove si raggiungeranno anche valori termici pomeridiani superiori ai 30-33°C per buona parte della settimana, ma con picchi di oltre 35-37°C non esclusi in Sicilia, dove potrebbero anche battersi dei record per il mese di maggio. Da martedì caldo in intensificazione anche su Sardegna, Campania, Molise, Lazio, Abruzzo e sul resto del Centro, anche qui con punte di 27-32°C nel corso della settimana grazie ai venti molto caldi di Libeccio. 

Possibile intensa ondata di calore a metà mese
Possibile intensa ondata di calore a metà mese

Seguiranno importanti aggiornamenti.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati