16 settembre 2019
ore 12:18
di Andrea Vuolo
tempo di lettura
1 minuto, 39 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE - L'anticiclone subtropicale determinerà ancora un inizio di settimana di stampo estivo sull'Italia, con caldo anomalo per il periodo e massime fin sui 30-32°C su gran parte del Paese. Ma la situazione meteorologica cambierà radicalmente tra mercoledì e giovedì per l'arrivo di aria più fresca e instabile dal Nord-Est Europa, che favorirà la formazione di temporali anche intensi dapprima al Nord, successivamente anche al Centro-Sud, con generale brusco calo delle temperature. Vediamo più nel dettaglio l'evoluzione attesa:

METEO MERCOLEDÌ - Instabile sin dal mattino su Veneto ed Est Lombardia con acquazzoni e locali temporali, in estensione al pomeriggio su gran parte della Val Padana con fenomeni localmente di forte intensità; ben soleggiato al Centro-Sud ma con tendenza ad un graduale peggioramento entro sera specie sul versante adriatico con rovesci e temporali sparsi, talora anche tra Toscana, Umbria e Lazio. Migliora al Nord-Est tra sera e notte, piogge su medio-basso Piemonte. Primo calo termico specie al Nord.

METEO GIOVEDÌ - Tempo spiccatamente instabile sul medio versante adriatico con rovesci e temporali localmente di forte intensità, tendenti a spostarsi verso le regioni meridionali nel pomeriggio-sera (ad esclusione della Sardegna). Al Nord nuvolosità a tratti compatta al mattino sulle aree occidentali e in Emilia-Romagna, nubi irregolari sul Triveneto. Dal pomeriggio ampie schiarite al Centro-Nord, fino a cieli poco nuvolosi tra sera e notte. Generale brusco calo termico, con valori anche sotto le medie del periodo al Centro. 

TENDENZA FINE SETTIMANA - Il fronte freddo transiterà rapidamente verso Sud, favorendo così un generale miglioramento con ampie schiarite su tutta la Penisola per il fine settimana, salvo residua instabilità venerdì all'estremo Sud e sabato in Sicilia (specie sulle aree interne). Temperature che torneranno ad aumentare, portandosi nuovamente di qualche grado sopra le medie, pur senza gli eccessi degli ultimi giorni.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati