1 giugno 2020
ore 19:20
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 46 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. A parte un temporaneo rinforzo dell'alta pressione fino a metà settimana che favorirà condizioni abbastanza stabili su buona parte d'Italia, le prospettive per i giorni successivi non sono del tutto rosee. Dal Nord Europa infatti cercherà di scavarsi un canale di bassa pressione proteso verso le aree centrali del Continente che insidierà il tempo anche su molte delle nostre regioni nella seconda parte della settimana, con crescenti occasioni per rovesci e temporali. Vediamo maggiori dettagli:

METEO MARTEDÌ. Sarà tutto sommato ancora una delle giornate meno instabili della settimana, con un lembo dell'alta pressione estesa dall'ovest Europa alla Scandinavia che riuscirà a proteggere gran parte d'Italia. Qualche fenomeno pomeridiano tuttavia è atteso su Alpi, Prealpi, Appennino centro-settentrionale e zone interne della Sardegna. La sera sconfinamento di alcuni temporali alle pianure lombardo-venete e dell'Emilia occidentale, in successivo esaurimento.

METEO MERCOLEDÌ. Instabilità in aumento rispetto alle 24 ore precedenti per l'approfondimento di un canale di bassa pressione dall'Europa settentrionale verso quelle centrale e conseguenti rovesci e temporali dal pomeriggio sulle aree alpine che sconfineranno la sera a parte delle pianure piemontesi, dell'alta Lombardia e Friuli VG. Qualche fenomeno atteso inoltre lungo l'Appennino, in particolare tra Marche, Abruzzo, Lazio e localmente settore campano-molisano.

METEO GIOVEDÌ. Un fronte che si dipartirà dalla depressione formatasi sull'Europa centrale punterà l'Italia a partire dalle regioni settentrionali, dove si intensificheranno ulteriormente rovesci e temporali estendendosi alle zone di pianura e alla Liguria, fino a raggiungere Toscana e Sardegna entro fine giornata.

TENDENZA SUCCESSIVA. Venerdì il fronte si porterà sulle regioni centro-meridionali con qualche rovescio o temporale, mentre nel weekend saranno di nuovo le zone alpine quelle più esposte ai fenomeni di instabilità.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati