1 settembre 2022
ore 23:52
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 59 secondi
 Per tutti
Meteo 1-2 settembre
Meteo 1-2 settembre

SITUAZIONE. L'Italia rimane inserita in un flusso di correnti mediamente occidentali che attraversano l'Europa centrale fino a raggiungere il Mediterraneo settentrionale. Al loro interno scorrono impulsi di instabilità che coinvolgono anche le nostre regioni con rovesci e temporali che nelle prossime 24 ore raggiungeranno anche il Sud, risultando localmente violenti. Le temperature, già scese al Nord, caleranno di qualche grado anche al Centro-Sud a causa dell'ingresso di aria più fresca in quota. Venerdì l'impulso instabile lascerà lo Stivale favorendo una tregua più soleggiata, in attesa di nuovi impulsi temporaleschi che nel weekend coinvolgeranno le regioni centro-settentrionali. Ecco nel dettaglio il tempo previsto fino a venerdì:

METEO GIOVEDI'. Instabile al Nord con temporali al mattino in Piemonte ed Emilia Romagna, in graduale attenuazione. Qualche piovasco sparso anche su Lombardia e Triveneto che si attarderà fino al mattino. Dal pomeriggio parziali schiarite sulla Val Padana e qualche temporale in formazione in prossimità delle zone alpine, in locale sconfinamento all'alta Val Padana centro-occidentale in serata. Instabile sulle regioni centrali con rovesci e qualche temporale al mattino su Marche, Lazio e Abruzzo. I fenomeni si intensificheranno in giornata sulle zone appenniniche e sul versante adriatico, divenendo spesso temporaleschi e accompagnati da locali grandinate o nubifragi, ma in attenuazione nelle ore serali. Instabilità in aumento anche al Sud peninsulare con rovesci e temporali in estensione al nord della Sicilia e fenomeni che risulteranno localmente intensi su Lucania e Puglia, accompagnati da grandine e nubifragi, ma in graduale attenuazione in serata a partire dal Tirreno. Temperature in diminuzione.

METEO VENERDI'. Residui piovaschi al mattino sul basso Adriatico e tra Calabria tirrenica e Messinese, con schiarite che diverranno via via più ampie su tutte le regioni meridionali. Un po' di variabilità diurna attesa tuttavia sulle zone appenniniche meridionali, senza fenomeni di rilievo. Schiarite anche ampie al Centro-Nord, salvo una certa variabilità diurna in prossimità delle zone alpine e appenniniche con alcuni rovesci o focolai temporaleschi. Nel corso della serata un nuovo impulso di instabilità raggiungerà il Nordovest, con ripresa di piogge e temporali in estensione dalle Alpi occidentali a pianura piemontese e Ponente Ligure entro la notte. Temperature in lieve aumento al Nordest e sulle regioni centrali.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati