10 novembre 2019
ore 6:30
di Davide Sironi
tempo di lettura
1 minuto, 23 secondi
 Per tutti

CICLONE MEDITERRANEO con burrasche di vento e mareggiate - una nuova ondata di Maltempo è prevista in avvio di settimana per la formazione di un'area ciclonica tra Isole maggiori e Tunisia. Tra lunedì e martedì venti in intensificazione su tutti i mari d'Italia, a rotazione ciclonica. In una prima fase prevarranno venti di ostro e scirocco, che entro martedì risulteranno forti o molto forti su Tirreno, Canale di Sardegna, Stretto di Sicilia, Ionio e medio-basso Adriatico. Burrasche di vento potranno interessare specie Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia con raffiche di vento localmente anche oltre i 100-120 km/h nelle aree più esposte. Mareggiate sono di conseguenza attese sulle coste ioniche e quelle tirreniche esposte, nonché su Sardegna meridionale e occidentale.

Situazione meteorologica a cui prestare attenzione e da monitorare in suddette aree, che saranno inoltre bersaglio di piogge intense e temporali, con accumuli localmente molto abbondanti. Nel corso di martedì, con lo spostamento del Ciclone verso levante, si assisterà all'ingresso di forti venti di maestrale su Mar di Sardegna, Corsica e ponente ligure. 

Nei giorni successivi i venti rimarranno a rotazione ciclonica tra maestrale e libeccio attenuandosi gradualmente ma un nuovo rinforzo potrebbe intervenire a partire da giovedì-venerdì per una nuova intensa perturbazione in arrivo dal Nord Europa. 

 

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam

Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati