3 giugno 2019
ore 10:00
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
4 minuti, 58 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO LUNEDÌ ORE 16. Piogge sempre insistenti stanno bersagliando la Pianura Padana ma anche le zone a ridosso delle Alpi, in particolare il settore centro-orientale dove si registrano alcune criticità. In mattinata un masso di grandi dimensioni è caduto ad Alleghe, nel Bellunese, sulla strada regionale 203 Agordina, in un momento di traffico piuttosto intenso ma fortunatamente senza conseguenze per gli automobilisti. Intanto cresce il livello dei fiumi, tra cui quello del Bacchiglione che ha invaso alcune aree golenali.

Piogge e temporali interessano anche le zone del Centro-Sud, specie quelle interne del versante tirrenico ma con alcuni sconfinamenti al versante adriatico, fino a tratti delle coste marchigiane, abruzzese e dell'alta Puglia. Si segnalano alcuni allagamenti nei pressi di Roma, a Tivoli.

AGGIORNAMENTO LUNEDÌ ORE 11,50. Mentre continua a piovere su gran parte delle regioni settentrionali la situazione va peggiorando anche sulle regioni centro-meridionali tirreniche. Correnti occidentali umide che scorrono sul Tirreno e si dirigono verso il centro della depressione sull'Italia innescano rovesci e temporali su Lazio e Campania. Scrosci temporaleschi raggiungono anche Roma e dintorni, oltre a Napoli e alle zone interne campane, con sconfinamenti a Molise e alta Puglia. Piogge inoltre sulla Toscana, ma peggioramento apprezzabile anche in Sardegna con rovesci in intensificazione in arrivo da ovest.

AGGIORNAMENTO LUNEDÌ ORE 8. E' proseguito anche nella notte tra domenica e lunedì il maltempo su buon parte della Pianura Padana, con altre piogge che si sono sommate a quelle del weekend rendendo la situazione piuttosto critica su alcune zone, a partire dal Veneto. Qui le condizioni peggiori riguardano il Polesine ed in particolare il Rodigino, dove molte famiglie sono state evacuate a causa delle piogge intense che hanno provocato la rottura di un argine a Villanova del Ghebbo. 

Situazione difficile anche nei comuni a Ovest di Rovigo, dove si registrano diffusi allagamenti non solo delle campagne ma anche di diverse abitazioni: le squadre dei pompieri di Adria e Rovigo sono impegnate tra Lendinara, Costa di Rovigo, Fratta Polesine, Lusia, i comuni più duramente colpiti. Stato di attenzione per il Po così come su gran parte dei fiumi del Veneto, tra cui il Bacchiglione nel vicentino dove registrano locali allagamenti di cantine e scantinati.

Piogge battenti per tutta la notte hanno interessato anche l'Emilia Romagna e danni ingenti alle colture. Alcune aziende agricole sono state costrette a sospendere la raccolta di ciliege nella zona tra Fontanelice e Castel del Rio (Carseggio), nella Valle del Santerno, rovinate dalle piogge abbondanti e dalle basse temperature degli ultimi giorni.

ALPI ANCORA SOMMERSE DI NEVE IN QUOTA, DIFFICOLTÀ NELL'APERTURA DEI PASSI - Ulteriori nevicate si sono avute sulle Alpi anche se questa volta solo alle alte quote, mediamente dai 2000-2200 m. Di fatto oltre i 2300-2400 m si registrano ancora accumuli nivometrici davvero notevoli, con metri di neve che stanno rendendo difficoltose le aperture stagionali dei vari passi, tra cui quello del Gavia dove dovrà passare il Giro d'Italia. Inutile sottolineare come in quota il rischio valanghe sarà particolarmente marcato. 

Nel frattempo un fronte pilotato dalla depressione che al momento segna il passo sulle regioni centro-settentrionali raggiunge la Sardegna con rovesci ed anche qualche temporale sul versante occidentale, mentre uno più avanzato verso est coinvolge le regioni tirreniche con rovesci sparsi su Toscana, Umbria, Lazio e Campania, anche se con intensità decisamente inferiore rispetto ai fenomeni battenti che stanno interessando le nostre regioni settentrionali.

AGGIORNAMENTO DOMENICA ORE 21:30. ALLAGAMENTI, ESONDAZIONI E DISAGI TRA VENETO ED EMILIA, ALLERTA ARANCIONE. E' stata una giornata difficile sul fronte del maltempo in diverse aree del Centro-Nord, interessato da piogge, temporali e locali nubifragi. Fenomeni localmente intensi hanno interessato in particolare Toscana, Lazio, Marche, Emilia orientale, Romagna e Veneto, dove non sono mancati nubifragi con picchi locali di oltre 40-50 mm in meno di due ore, fino a punte di 80 mm sul rodigino e 90 mm sulle Prealpi venete.

PREVISIONE PROSSIME ORE. Tempo ancora instabile in giornata tra est Lombardia e Triveneto con piogge e rovesci più frequenti su Alpi, pedemontane e Friuli, anche temporaleschi nel pomeriggio, qualche rovescio anche sull'Emilia Romagna ed in Liguria, mentre sulle Alpi si avranno ancora deboli nevicate oltre i 2100m in calo in serata sotto i 2000m. Sempre in serata tendenza a prime schiarite in arrivo al Nordovest. Sulle regioni centro-meridionali tempo instabile sul versante tirrenico con rovesci sparsi e qualche temporale che con il passare delle ore sconfineranno a quello adriatico fino alle coste, specie della Puglia. Piogge e temporali anche in Sardegna, in attenuazione serale, tempo migliore su Sicilia e zone ioniche con fenomeni assenti e tendenza a schiarite. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per conoscere lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.

Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.

Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati