3 dicembre 2019
ore 8:20
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 12 secondi
 Per tutti

TENDENZA METEO DOPO IMMACOLATA - Il ricompattamento del vortice polare nella prima settimana del mese di dicembre subirebbe un allentamento nelle battute iniziali della seconda decade del mese. Lo spostamento verso il settore euro asiatico del vortice polare favorirebbe da una parte l'arrivo di masse d'aria fredda di recente origine artica sull'Europa settentrionale, dall'altra un nuovo abbassamento del flusso atlantico che nel frattempo era salito di latitudine. Questa situazione coinciderebbe con un aumento della instabilità sull'Italia. Ci sarebeb infatti da attendersi un passaggio di nuove perturbazioni oceaniche da nord a sud sullo scivolo dell'anticiclone a ridosso dell'Europa occidentale. La piovosità dunque tornerebbe ad aumentare sulla Penisola con nevicate sui rilievi a quote medio alte. Le temperature, in calo, risulterebbero nelle medie tipiche del periodo al Centro Nord o di poco sotto. Risulterebbero sopra media invece al Sud.

TENDENZA METEO 13-15 DICEMBRE - Nel periodo successivo l'ulteriore abbassamento del flusso atlantico potrebbe coincidere con maggiori affondi di saccature sul Mediterraneo. Questo potrebbe comportare un ulteriore peggioramento delle condizioni meteo sulla Penisola ma in particolare sulle regioni centro settentrionali. L'attendibilità risulta al momento bassa per via della distanza temporale. Ne riparleremo!

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati