2 gennaio 2022
ore 23:31
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 24 secondi
 Per tutti
Meteo evoluzione 3-4 gennaio su Italia ed Europa
Meteo evoluzione 3-4 gennaio su Italia ed Europa

SITUAZIONE. Già in queste ultime ore della settimana il vaso e possente anticiclone insediatosi alla fine dell'anno sta iniziando a perdere smalto in corrispondenza del suo perimetro settentrionale, attaccato dai primi fronti atlantici che iniziano a scendere di latitudine e raggiungo l'Europa centrale. Sull'Italia prevale comunque ancora la sua azione stabilizzante, anche se questo comporta la presenza di nebbie e nubi basse diffuse non solo sulla Pianura Padana, ma anche sul Tirreno, in Sardegna e sull'Adriatico centro-settentrionale. Intanto si scorgono le prime velature in corrispondenza dell'arco alpino, legate ad una perturbazione in transito sull'Europa centrale, in attesa finalmente dello smantellamento definitivo dell'anticiclone mercoledì e al passaggio di una perturbazione atlantica. Ma vediamo quali saranno le novità del tempo per oggi e i prossimi giorni:

METEO PROSSIME ORE. Giornata ancora stabile e soleggiata su Alpi, Appennino, Adriatico meridionale, regioni ioniche, gran parte della Sicilia e rilievi sardi. Velature in transito però sull'arco alpino, anche spesse dal pomeriggio. Nebbioso sulla Val Padana, anche se con schiarite in arrivo in Piemonte, offuscate però dal transito di velature. Nebbie anche lungo l'Adriatico centro-settentrionale, in sollevamento dal pomeriggio sul settore centrale. Nuvoloso in Liguria, Sardegna e lungo il Tirreno per la presenza di nubi basse. Temperature stabili o in lieve calo in quota su Alpi e Appennino centro-settentrionale.

Meteo domenica 2 gennaio
Meteo domenica 2 gennaio

METEO LUNEDÌ. Ancora grigio per nebbie o nubi basse su Val Padana, regioni tirreniche, adriatiche centro-settentrionali, coste sarde e della Sicilia occidentale con qualche pioviggine in arrivo su Levante Ligure, Toscana centro-settentrionale e localmente coste laziali e campane. Velature e stratificazioni alte in transito su Alpi e vette dell'Appennino settentrionale. Tempo soleggiato su Puglia, bassa Calabria e Sicilia centro-meridionale. Temperature in lieve diminuzione al Sud, in lieve aumento in Sardegna e sull'alto Tirreno.

METEO MARTEDÌ. Cede ancora l'anticiclone sotto la spinta di una perturbazione in discesa dal Nord Atlantico con nubi e qualche pioggia in arrivo al Nord, soprattutto sulla Liguria centro-occidentale. Entro sera deboli nevicate in arrivo sulle Alpi centro-occidentali oltre i 1500/1600m. Deboli piogge o pioviggini  anche in Toscana, nuvoloso su Lazio e Campania ma senza fenomeni, altrove più soleggiato. Temperature in lieve aumento al Centro-Sud e ventilazione debole o moderata occidentale.

METEO MERCOLEDÌ. Perturbazione in transito al Nord e sull'alto Tirreno e in Sardegna con piogge e rovesci e neve sulle Alpi. Fenomeni in estensione al basso Tirreno nel corso della giornata. Più soleggiato su regioni adriatiche e al Sud, tende a migliorare già in giornata al Nordovest. Temperature che iniziano a calare. Vista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche nei prossimi giorni. Vi consigliamo di seguire gli aggiornamenti. Per la tendenza per l'Epifania clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati

3BMeteo si veste di rosa

×