16 maggio 2019
ore 11:58
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 4 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. I vortici freddi nord europei che nell'ultimo periodo stanno prendendo di mira il Mediterraneo centrale e l'Italia cambieranno obiettivo dalla seconda parte della settimana e prediligeranno gli stati occidentali del Continente. La depressione alimentata dalle discese di aria fredda dal Nord Europa che fino a giovedì segnerà il passo in prossimità delle nostre regioni meridionali è destinata ad esaurirsi da venerdì e l'instabilità sull'Italia subirà una temporanea attenuazione. Il nuovo obiettivo che verrà a profilarsi, ad opera degli impulsi freddi settentrionali, sarà quindi l'ovest Europa, dove sempre da venerdì si genererà una saccatura da cui si dipartiranno alcuni fronti perturbati verso l'Italia, questa volta destinati ad interessare soprattutto il Nord e il versante tirrenico nel weekend, con piogge e nevicate sulle Alpi. Vediamo i dettagli:

METEO VENERDÌ. Una perturbazione si avvicinerà dalla Francia verso l'Italia determinando un peggioramento al Nordovest dove inizieranno piogge sparse e deboli nevicate sulle Alpi dai 1800/2000m e fenomeni che entro fine giornata si estenderanno fino a Sardegna e regioni centro-settentrionali tirreniche. Sul resto d'Italia pausa più stabile con cieli poco nuvolosi salvo qualche fenomeno sulle zone interne.

METEO WEEKEND. La perturbazione irromperà con maggior decisione sabato e determinerà un più apprezzabile peggioramento con piogge e rovesci in intensificazione al Nordovest e in estensione sabato al Triveneto, con coinvolgimento anche delle regioni centrali. Attesi fenomeni a tratti intensi sul versante tirrenico, specie sulle zone interne dove potranno risultare anche temporaleschi. Sulle Alpi si intensificheranno le nevicate con il limite pioggia-neve che oscillerà intorno a 1600/1800m. Un po' più riparate dovrebbe rimanere le regioni adriatiche e il Sud, con tempo migliore.

Domenica, transitato il primo fronte, la circolazione rimarrà depressionaria e il tempo improntato ad una spiccata variabilità al Centro-Nord, seppur a tratti e intervallata da temporanee schiarite, con fenomeni più frequenti nel pomeriggio in prossimità dei rilievi montuosi. Andrà meglio al Sud, con una variabilità solo lieve e qualche fenomeno diurno più probabile in Appennino. Vista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche e vi consigliamo pertanto di seguire i prossimi aggiornamenti.


Precipitazioni previste per i prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici

Segui l'evoluzione in diretta attraverso la nostra sezione satelliti

Ecco il tempo in diretta visto dalle nostre webcam

Precipitazioni in corso. Per i dettagli entra nella nostra sezione radar

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati