17 giugno 2019
ore 10:10
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 57 secondi
 Per tutti

Analisi: Un anticiclone ancora ben strutturato sarà il protagonista principale del tempo su gran parte del Mediterraneo anche della nuova settimana. La depressione sull'Inghilterra non riuscirà a scalfirlo anche se localmente potrà portare qualche disturbo. Si prospetta quindi una prosecuzione della fase estiva con sole prevalente e temperature elevate anche se meno calde, almeno in una prima fase di quelle che si sono appena avute. Vediamo cosa  si prospetta. 

Meteo da lunedì a mercoledì: un anticiclone più azzorriano che africano mantiene tempo ancora stabile sull'Italia, tuttavia nella giornata di lunedì un veloce impulso fresco scorrerà lungo la Penisola portando annuvolamenti e qualche isolato piovasco al Nord, lungo l'Adriatico e sui rilievi, sia alpini che appenninici. Anche nella giornata di martedì avremo qualche temporale ma sarà relegato alle Alpi e all'Appennino durante le ore centrali della giornata. Temporali diurni su Alpi e Appennini anche Mercoledì mentre su coste e pianure il sole sarà prevalente per tutto il giorno. Le temperature in questi primi tre giorni della settimana tenderanno a scendere leggermente ma i valori massimi resteranno ancora sopra media quasi ovunque. La ventilazione settentrionale porterà comunque aria diversa e soprattutto lungo l'Adriatico il caldo sarà più clemente.

Meteo da giovedì al weekend: graduale ritorno dell'anticiclone africano giovedì con tempo più stabile e temperature in aumento. Scongiurati fenomeni diurni importanti lungo l'Appennino ma su Alpi e Prealpi avremo ancora possibilità di temporali seppur in forma isolata. Tra venerdì e sabato l'avvicinamento di una perturbazione atlantica potrà causare una temporanea  crisi del tempo sui settori alpini e prealpini con possibilità di forti temporali che non si esclude possano riuscire ad arrivare anche su alcuni settori della Val padana. Domenica invece sembra che potrà prevalente la stabilità (previsione da confermare). Le temperature tenderanno ad aumentare nuovamente con picchi più elevati sulle Isole Maggiori e l'estremo Sud.



Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati