2 febbraio 2021
ore 12:01
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 31 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. La perturbazione che lunedì ha raggiunto l'Italia con ripresa delle piogge dalle regioni settentrionali verso quelle tirreniche sarà seguita da un graduale rinforzo dell'alta pressione, anche se fino a martedì si farà sentire con i suoi effetti residui sulle regioni meridionali. Si tratterà di una rimonta anticiclonica di matrice afro-mediterranea, con aria molto mite che affluirà al suo interno e che favorirà un deciso aumento delle temperature soprattutto al Centro-Sud, dove si respirerà aria di primavera. Il Nord Italia invece si troverà lungo il perimetro superiore dell'anticiclone, esposto ad un marginale passaggio delle code delle perturbazioni atlantiche in scorrimento sull'Europa centro-settentrionale, seppur con ripercussioni piuttosto lievi. Vediamo nel dettaglio:

METEO MARTEDÌ. L'ultima perturbazione della serie darà luogo ad un avvio di giornata instabile al Sud, in particolare sul basso Tirreno, con piogge e rovesci a tratti intensi su Calabria tirrenica e nord Sicilia, seppur in graduale attenuazione nel corso della giornata. Effetti più deboli sul resto del Meridione con qualche pioviggine su Puglia e Basilicata, in esaurimento in giornata con qualche schiarita in arrivo. Sul resto d'Italia tempo più stabile, grazie all'insediamento dell'alta pressione, pur con una nuvolosità irregolare ma sterile sul versante adriatico, e la tendenza ad aumento della nuvolosità sull'arco alpino a partire dalle zone occidentali per l'avvicinamento della coda di un fronte atlantico. Ne conseguirà giusto qualche pioggia sui confini piemontesi e valdostani o debole nevicata dai 1600/1800m. Venti tesi tra Maestrale e Libeccio sui bacini centro-meridionali e temperature in aumento con massime fino a 14/16°C al Sud, punte di 18°C sulle isole maggiori.

METEO MERCOLEDÌ. La coda del fronte atlantico determinerà una giornata irregolarmente nuvolosa al Nord e sulle regioni tirreniche centro-settentrionali con deboli piogge sulla Val Padana, un po' più frequenti a nord del Po, qualche rovescio invece su Levante Ligure e alta Toscana, spruzzate di neve sulle Alpi centro-occidentali dai 1200m. Bel tempo sulle regioni adriatiche, al Sud e sulle isole maggiori con temperature in ulteriore aumento e massime fino a 16/18°C al Sud, punte di 20°C sulle isole maggiori.

TENDENZA FINO A VENERDÌ. Permarrà una nuvolosità irregolare al Nord e sulle tirreniche settentrionali ma con fenomeni sporadici e limitati a qualche locale piovasco al Nordovest, mentre sul resto d'Italia sarà il bel tempo a prevalere con clima mite e massime fino a 17/19°C al Centro-Sud, punte anche superiori a 20°C sulle isole maggiori. Per la tendenza per il weekend clicca qui.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per sapere se sono previste eventuali allerte sulla tua località, e di che tipo, consulta la nostra sezione Allerte

Per capire l'andamento delle temperature previste nei prossimi giorni consulta la nostra sezione temperature.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati