10 settembre 2019
ore 23:00
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 20 secondi
 Per tutti

Cambio di scenario meteo in Europa. Le correnti atlantiche responsabili della precedente fase instabile stanno per lasciare spazio al prepotente ritorno dell'anticiclone. Non sarà solo l'Italia ma anche diverse Nazioni dell'Europa centro occidentale saranno sotto l'egemonia dell'alta pressione. Si gonfia infatti la cupola anticiclonica per via dell'arrivo di masse d'aria di natura sub tropicale, masse d'aria che riporteranno le temperature verso valori estivi. Ma fino a quando durerà la fase estiva?

Almeno per tutta la seconda decade di settembre non sembrano esserci grosse variazioni. A parte qualche modesta infiltrazione instabile, l'alta pressione continuerà a dominare in Europa; le correnti atlantiche autunnali saranno costrette a rimanere lontane. Attorno allo scadere della seconda decade c'è da segnalare come una massa d'aria relativamente fredda possa riversarsi dalle latitudine artiche verso la Russia e l'Europa orientale determinando un abbassamento termico su queste zone. Nel contempo il bordo orientale dell'anticiclone potrebbe subire una attenuazione con infiltrazioni fresche a coinvolgere anche la nostra Penisola alla base di qualche temporale sui monti ed un contenuto calo termico. Ne riparleremo.

Per conoscere lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.

Sei curioso di sapere quale sarà la località più calda in Italia nei prossimi giorni? Scoprilo cliccando qui.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati