24 maggio 2021
ore 9:08
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 28 secondi
 Per tutti
Tendenza ultimi giorni del mese di maggio
Tendenza ultimi giorni del mese di maggio


24-30 maggio: ultima settimana di maggio con un cambio di scenario secondo le anomalie di geopotenziale a 500 hPa proposte dal modello Ecmwf. Il flusso di correnti atlantiche con un via vai di veloci perturbazioni in Europa e anche su parte d'Italia tenderà ad attenuarsi. Un aumento della pressione atmosferica è previsto attuarsi in Atlantico a ridosso dell'Europa occidentale. Nel contempo una saccatura dal mare del Nord si porterà verso l'Europa centrale interessando anche la nostra Penisola ma in parte le regioni del Centro Nord zone dove saranno possibili condizioni di instabilità e temperature fresche. Il Sud invece sarà sottoposto ad una rimonta anticiclonica sub tropicale con temperature in aumento per l'avvento di aria piuttosto calda dal Nord Africa. Temperature sotto media al Centro Nord.

scenario a 500 hPa atteso secondo Ecmwf
scenario a 500 hPa atteso secondo Ecmwf

31 maggio-06 giugno: fatica a stabilizzarsi totalmente il tempo sul Mediterraneo. L'anticiclone sub tropicale potrebbe faticare ad estendersi sul Mediterraneo con decisione; ne consegue la possibilità di nuovi passaggi instabili dal nord Europa con obiettivo i Balcani e l'Egeo ma con interessamento anche della nostra Penisola, specie i versanti orientali ed il Sud.

scenario a 500 hPa atteso secondo Ecmwf
scenario a 500 hPa atteso secondo Ecmwf

07-13 giugno: le anomalie di geopotenziale positive a 500 hPa sulle regioni centro meridionali italiane lasciano intendere come queste regioni possano risentire di un aumento della pressione con tempo più stabile e soleggiato con temperature sopra media. Il Nord Italia lambito invece dalle correnti atlantiche. 

scenario a 500 hPa atteso secondo Ecmwf
scenario a 500 hPa atteso secondo Ecmwf

14-20 giugno: seppur con una basso grado di confidenza si prospetta la possibilità di una fase a tratti instabile sulle nostre regioni centro settentrionali per via di anticicloni defilati sull'ovest del Continente. Ricordiamo che sono scenari medi che saranno soggetti a verifica nei prossimi giorni.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati