15 giugno 2017
ore 8:00
di Manuel Mazzoleni
tempo di lettura
1 minuto, 12 secondi
 Per tutti

EVOLUZIONE GENERALE: dopo il passaggio instabile atteso tra mercoledì e giovedì sull'Italia con temporali a tratti intensi al Nord, l'anticiclone rimarrà defilato sul Mediterraneo centro occidentale, lasciando in parte esposta la nostra Penisola a correnti fresche in discesa dall'Europa orientale dirette verso i Balcani e lo Ionio.

VENERDÌ SOLEGGIATO- La linea instabile lascerà l'Italia rinnovando in mattinata un po' di variabilità sul basso Adriatico con possibilità di qualche debole fenomeni in Puglia. Dal pomeriggio sole prevalente ma con ancora isolati fenomeni in sviluppo sulla dorsale centro meridionale ed Est Alpi.  

SABATO BLANDO IMPULSO INSTABILE SULLE ADRIATICHE: secondo gli ultimi aggiornamenti, un impulso di aria relativamente fresca, in discesa dai Balcani, lambirà le regioni adriatiche favorendo la genesi di nuovi rovesci o temporali, specie diurni, in Appennino e occasionalmente anche su Murge, basso Lazio e Campania. Soleggiato sul resto dello Stivale.

DOMENICA DI BEL TEMPO CON AFA IN ATTENUAZIONE: L'impulso instabile scivolerà rapidamente verso Sud portando un po' di variabilità all'estremo Sud e su parte della Sardegna con possibilità di qualche fenomeno su dorsale calabrese meridionale e rilievi siculi. La ventilazione in prevalenza settentrionale o nordorientale favorirà un'attenuazione dell'afa con condizioni climatiche di caldo più asciutto e ventilato un po' su tutto il resto del Paese. 

Per le precipitazioni previste clicca qui

Per le previsioni grafiche clicca qui

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati