3 dicembre 2020
ore 16:22
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 29 secondi
 Per tutti

Una profonda depressione atlantica si scaverà tra venerdì e il weekend sull'Europa centro-occidentale e piloterà una prima intensa perturbazione responsabile di un peggioramento che inizierà a concretizzarsi già nella serata di giovedì, quando le prime piogge compariranno sulla zona di Genova. Ma l'evoluzione è destinata a peggiorare ulteriormente da venerdì, quando transiterà la parte più attiva del fronte da Ponente a Levante. Le basse temperature presenti sulle zone interne favoriranno anche nevicate a bassa quota sull'entroterra.

VENERDÌ. Piogge diffuse già dalle prime ore della giornata con rovesci e temporali anche intensi in estensione dal Ponente verso Genovese e Levante con fenomeni che persisteranno per l'intera giornata, risultando anche a carattere di nubifragio. Coinvolte nei fenomeni più intensi al mattino Savona, a metà giornata Genova, dal pomeriggio La Spezia, ma persistenza delle piogge per tutto l'arco della giornata sull'intera regione. Neve sull'entroterra già dai 100/300m di quota, anche fino in pianura sull'entroterra savonese, con accumuli di oltre 20-30cm già dalle quote collinari e possibili disagi alla circolazione. In serata attenuazione dei fenomeni sull'Imperiese. Venti tesi da sud-sudest tra Genovese e Spezzino, Tramontana scura sul Savonese.

SABATO. Subentro di variabilità sul Ponente sin dal mattino pur con qualche rovescio ancora sul Savonese, in attenuazione in giornata. Maltempo su Genovese e Spezzino con piogge e rovesci ancora intensi, specie sullo Spezzino. Quota neve in rialzo a 800/1000m sul Levante, a quote collinari sul Ponente. ventilazione tesa settentrionale.

DOMENICA. Ancora qualche pioggia sullo Spezzino e sulle zone interne del Levante in genere, più attenuate. Variabilità sul resto della regione con schiarite anche ampie sull'Imperiese. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Liguria.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati