22 novembre 2020
ore 23:52
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 45 secondi
 Per tutti

ALTA PRESSIONE MA NON PER TUTTI. Dopo il maltempo degli ultimi giorni e le piogge alluvionali cadute sulla Calabria ionica  l'ultima settimana del mese di novembre si presenterà in gran parte caratterizzata dall'alta pressione. Un anticiclone ibrido che esordirà come azzorriano e poi evolverà come africano per l'approfondimento di una depressione atlantica verso la Spagna. All'incirca a metà settimana i massimi barici dovrebbero andare a collocarsi  tra l'Italia e l'Europa orientale portando tempo stabile quasi ovunque. Nel contempo la depressione mediterranea si allontanerà verso la Turchia ma avrà ancora modo di portare qualche disturbo sulle estreme regioni meridionali.

PIOGGE RESIDUE AL SUD: seppur in modo non incisivo come nel weekend, anche per l'inizio della nuova settimana ci aspettiamo tempo a tratti incerto al Sud. Le zone più esposte al rischio pioggia saranno ancora una volta quelle della fascia ionica compresa tra la Calabria e la Sicilia. Su quei settori si rinnoverà sia lunedì che martedì e in parte anche mercoledì una certa variabilità con il rischio di qualche piovasco, generalmente comunque non incisivo.

L'ARIA FREDDA SI RITIRA: la saccatura che ha ospitato le fredde correnti scandinave responsabili del tracollo termico si ritira verso la Russia e il Mar Nero. Al suo seguito le temperature tenderanno ad aumentare sull'Italia ma a causa dell'anticiclone, nei bassi strati avremo ancora locali situazioni di inversioni termiche che potranno favorire delle gelate in pianura al nord. le massime saranno comunque in aumento quasi ovunque e si potranno ripetere valori anche leggermente sopra media.

SECONDA PARTE DELLA SETTIMANA (da confermare): La depressione atlantica che a metà settimana scivolerà verso la Spagna riuscirà ad erodere gradualmente il bordo occidentale dell'Anticiclone intrufolandosi sul Mediterraneo e a spingersi infine entro il weekend anche sulla Penisola. Si profilerebbe dunque un cambio di scenario che vedrebbe il ritorno della pioggia su gran parte dello Stivale a partire dalla giornata di sabato. Seguite sempre tutti i nostri aggiornamenti.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati