24 giugno 2019
ore 10:30
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 25 secondi
 Per tutti

Evoluzione: L'ondata di caldo africano che interesserà l'Italia nel corso della prossima settimana non avrà ovunque le medesime caratteristiche. Questo perché i massini anticiclonici si troveranno a ovest della penisola e il bordo orientale l'anticiclone sarà affiancato da una blanda circolazione di bassa pressione che scivolerà lungo i Balcani per sfiorare anche l'Italia meridionale. Questo significa meno caldo al Sud e anche un po' di instabilità convettiva.

Il campo barico sarà comunque abbastanza elevato quindi non ci aspettiamo fenomeni particolarmente incisivi, tuttavia qualche breve piovasco o temporale ci sarà, per lo più durante le ore centrali e prevalentemente lungo l'Appennino. I fenomeni saranno più probabili mercoledì e interesseranno l'Appennino campano-molisano e quello calabro-lucano. Non è escluso data la direzione dei venti in quota da nordest che qualche fenomeno possa scivolare anche sulla costa tirrenica. Locale variabilità potrà interessare anche le zone litorali soprattutto della Puglia e della Calabria ionica ma non dovrebbero esserci fenomeni. In questo contesto le temperature non saranno particolarmente elevate, il gran caldo si terrà lontano dalle regioni meridionali e data la ventilazione settentrionale non ci sarà nemmeno molta afa.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Se hai un video o una foto che vuoi condividere entra a far parte della nostra community, clicca qui per i dettagli.


Sei curioso di sapere quale sarà la locala più fresca in Italia nei prossimi giorni? Scoprilo cliccando qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati