19 novembre 2017
ore 13:52
di Fabio Da Lio
 Per tutti


Nel corso della nuova settimana l'Italia rimarrà ai margini tra un anomalo promontorio anticiclonico presente sul Mediterraneo occidentale e correnti più fredde in discesa dal Nord Europa verso la Penisola balcanica. Tempo generalmente stabile e soleggiato su gran parte del Paese, con ancora qualche fiocco di neve sui crinali alpini di confine nel corso di lunedì, mentre un po' di nuvolosità di tipo medio-basso potrà insistere lungo i settori tirrenici meridionali portando qualche piovasco tra Sicilia e Calabria. Banchi di nebbia non mancheranno sulle pianure del Nord e nelle valli tosco-umbre. Da martedì la stasi anticiclonica e un debole afflusso di aria umida occidentale nei bassi strati dell'atmosfera favorirà frequenti addensamenti lungo le regioni tirreniche ma a tratti anche sulla Valpadana, con locali pioviggini tra Liguria e alta Toscana.

TEMPERATURE - Fredde al mattino con qualche gelata nottetempo sui fondovalle e le zone di pianura più riparate; valori massimi in rialzo e generalmente compresi tra 13 e 18°C.

FINO A QUANDO DURERA'? - Almeno per gran parte della settimana la situazione rimarrà stabile, non si intravedono cambiamenti. E così anche in vista della fine del mese, salvo occasionali e possibili passaggi instabili nordatlantici, dei quali resta da capirne l'evoluzione. Stiamo entrando in una fase caratterizzata da una spiccata zonalità, con il vortice polare compatto sul Nord Europa e l'anticiclone disteso sul comparto meridionale del Continente, di conseguenza le correnti rimarranno mediamente occidentali e gli scambi meridiani saranno pressoché nulli.

Dettaglio del tempo previsto: clicca qui


Dettaglio delle allerte previste: clicca qui


Dettaglio delle temperature previste: clicca qui


Dettaglio dei venti previsti: clicca qui


Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti