5 giugno 2021
ore 14:57
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 31 secondi
 Per tutti
Caldo estremo tra Usa settentrionali e Canada, fino a 42°C
Caldo estremo tra Usa settentrionali e Canada, fino a 42°C

IN CANADA PIU' CALDO CHE IN FLORIDA: se vi chiedessero, secondo voi dove si stanno avendo temperature di 40-41°C negli USA, probabilmente rispondereste Texas, Nuovo Messico, Florida...invece no, in questa prima settimana di giugno l'estate ha deciso di capovolgersi geograficamente portando temperature più calde sul Canada che nel Sud degli States. Che possano raggiungersi tali valori così a nord non è impossibile anche se è molto raro ma ciò potrebbe accadere a Luglio, (l'ultimo record di luglio risale al lontano 1936) certamente non a Giugno e soprattutto nei primi giorni. I 40°C registrati a Emerson o i 39°C di Morden in Canada nella regione del Manitoba, sono sicuramente un record, come lo sono anche i 41°C registrati nell'aeroporto di Bismarck nello  stato del Nevada ma valori eccezionalmente elevati superiori ai 35-36°C sono stati registrati anche nel Wisconsin, Minnesota, Michigan e la brezza dei Grandi Laghi non è riuscita a mitigare più di tanto.

Mentre il Nord degli Usa e parte del Canada arrostiscono letteralmente, il Sud degli Usa soprattutto, Texas, Alabama, Florida, si crogiola con valori di 10°C inferiori, dai 28 ai 31-32°C seppur con l'umidità che contraddistingue quella zona. Ma a cosa è dovuto questo capovolgimento di ruoli? Alla configurazione barica che governa il tempo sugli States. C'è infatti una vera e propria lingua di fuoco che dalla California, dove si stanno avendo temperature fino a 44°C si estende in direzione Nordest verso il Canada meridionale e gli Usa settentrionali mentre correnti settentrionali più fresche interessano il Sud. Nei prossimi giorni la situazione non cambierà molto anzi, il gran caldo continuerà a spostarsi in direzione nord-nordest finendo per interessare anche l'Ontario e il Quebec.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati