26 giugno 2019
ore 7:00
di Daniele Berlusconi
tempo di lettura
2 minuti, 1 secondo
 Per tutti

E' oramai entrata nel vivo la prima ondata di caldo dell'Estate 2019 anche in Piemonte. Tra mercoledì 26 e venerdì 28 giugno sperimenteremo probabilmente temperature davvero estreme anche per il clima di questi ultimi anni, che nel recente passato ci ha comunque abituato a periodi molto caldi.

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE - Se fino ad oggi le temperature, seppur già sopra media, si sono mantenute su valori "abituali", tra mercoledì e giovedì assisteremo alla risalita di masse d'aria ancora più roventi sull'Europa occidentale, richiamate da una area depressionaria isolatasi al largo del Portogallo che invaderanno la Francia e poi si adageranno verso l'arco alpino occidentale, sospinte da correnti nord-occidentali. Queste faranno schizzare la temperatura su valori eccezionali, dai monti al piano, soprattutto per quanto riguarda il mese di Giugno.

MERCOLEDI' i valori minimi risulteranno già ovunque superiori ai 22-23°C in Valpadana, mentre le massime si assesteranno intorno ai 35-36°C con punte anche superiori tra astigiano, alessandrino e vercellesi. Anche in montagna attese punte intorno ai 30°C anche a 1500 metri. Il clima si manterrà piuttosto afoso sulle aree pianeggianti, più torrido in montagna. 

GIOVEDI' è attesa un'ulteriore intensificazione del caldo e le temperature potranno ancora guadagnare 2-3°C un po' a tutte le quote. Sarà soprattutto tra il pomeriggio e la notte che sono attese condizioni "eccezionali" sulla nostra regione, in quanto lo strato più umido che in questi casi caratterizza i bassi strati padani, potrebbe essere eroso dall'aria più secca spinta verso il basso dai moti di compressione anticiclonica (leggasi anche effetto favonico su Alpi e pedemontane). In tale frangente saranno dunque probabili punte fino a 40°C e soprattutto una serata-nottata con temperature over 30°C praticamente ovunque.

VENERDI' sono quindi attese temperature minime decisamente elevate, ma a seguire l'ingresso di aria un po' più umida dai quadranti orientali consentirà temperature massime un po' più basse (comunque con punte di 37-38°C), ma con un aumento della sensazione di afa. 

TENDENZA WEEKEND - A seguire il caldo tenderà un po' ad attenuarsi, ma anche nel weekend proseguirà comunque questa prima ondata di caldo, seppur dai connotati meno eccezionali. 

Per le temperature attese consulta anche le mappe termiche

Per la tendenza sui giorni successivi consulta le previsioni aggiornate. 

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati