13 novembre 2019
ore 19:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 10 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. Un'intensa perturbazione atlantica raggiungerà giovedì l'Italia a partire dal Nordovest e provocherà un peggioramento del tempo piuttosto marcato con il ritorno delle piogge che si intensificheranno progressivamente con il passare delle ore e culmineranno verso le ore serali. L'aria fredda presente in quota e la notevole intensificazione dei fenomeni favoriranno inoltre l'abbassamento della quota neve, prevista in abbondanza sull'arco alpino, destinata a calare fino a quote collinari verso sera/notte in corrispondenza dei fenomeni più intensi. Non è escluso che i fiocchi possano fare una breve comparsa a tratti fino in pianura sul Torinese, più abbondanti sul Cuneese, mentre sarà la pioggia a prevalere sulle pianure orientali. Tanta neve in arrivo anche in Valle d'Aosta, dove i fiocchi potranno spingersi fin sui fondovalle. Il tempo rimarrà instabile anche nei giorni successivi, seppur con fenomeni più discontinui e con quota neve in rialzo. Ma vediamo più nel dettagli:

METEO GIOVEDÌ. Nubi in rapida intensificazione sin dal mattino da ovest con prime nevicate in arrivo sulle Alpi dagli 800/1000m e alcune piogge in pianura, un po' più frequenti su quelle orientali. Netto peggioramento in giornata con fenomeni che diverranno diffusi e abbondanti entro sera e neve in calo sui 500m nel pomeriggio, a quote ancora inferiori la sera/notte tanto che i fiocchi potranno raggiungere a tratti la pianura di Torino e più agevolmente il Cuneese. Previsti accumuli di neve fresca fino a 60/80cm dai 1500m sull'alto Piemonte e Valle d'Aosta orientale.

METEO VENERDÌ. Subentrano condizioni di variabilità con temporanea attenuazione del maltempo sulla pianura piemontese ma ancora qualche fenomeno sulle Alpi e sul basso Piemonte, con neve dai 700/1000m. In serata i fenomeni torneranno ad intensificarsi. Ulteriori accumuli di neve fresca di 10/20cm oltre i 1500m sull'alto Piemonte.

TENDENZA WEEKEND. Temporaneo tregua dei fenomeni sabato, pur in un contesto di nubi irregolari a tratti compatte, possibile recrudescenza dei fenomeni domenica, specie sulle aree centro-settentrionali della regione con neve sulle Alpi dai 900/1200m. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Piemonte.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici

Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui

Guarda le foto che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati