27 febbraio 2021
ore 9:10
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 54 secondi
 Per tutti

INIZIO SETTIMANA CON NUOVO RINFORZO ANTICICLONICO. Il solido anticiclone che si è imposto in settimana facendo di fatto esplodere la primavera su molte delle nostre regioni mostrerà alcuni segni di invecchiamento nel corso dell'imminente weekend, per infiltrazioni di aria più fresca dal Nord Europa responsabili più che altro di un certo ridimensionamento delle temperature. Passata questa fase l'anticiclone sembra intenzionato a riconquistare il poco spazio perso e già dall'inizio della nuova settimana riprenderà possesso dell'Europa centro-meridionale e mediterranea. Sarà così che da lunedì le giornate si presenteranno stabili e in prevalenza soleggiate, ad eccezione di una residua variabilità sulle estreme regioni meridionali per gli ultimi effetti provocati dal fronte sceso lungo l'Adriatico nel weekend, con al più qualche pioggia sulla Sicilia in rapido esaurimento. Fino a metà settimana poche variazioni, con tempo stabile, sole prevalente e temperature in ripresa. Possibile qualche disturbo in arrivo sulle isole maggiori, per una blanda area depressionaria sul Mediterraneo occidentale.

SECONDA META' DELLA SETTIMANA, POSSIBILE IRRUZIONE FREDDA. Nella seconda parte della settimana l'anticiclone sembrerebbe intenzionato ad allungarsi nuovamente verso nord, puntando verso Isole Britanniche e Islanda. Ne conseguirebbe la discesa di correnti fredde lungo il suo bordo destro verso latitudini più meridionali. Non è ancora chiara la loro traiettoria, visti i non pochi giorni che ci separano dall'evento. Ma a spanne si potrebbero ipotizzare come obiettivo finale il Mediterraneo centrale (e quindi l'Italia) o la Penisola Balcanica. Le condizioni volgerebbero comunque verso un aumento dell'instabilità almeno su parte dello Stivale, anche con temperature in diminuzione. Ma se nel primo caso le conseguenze sarebbero ben più incisive, anche con il ritorno della neve a quote basse, nel secondo risulterebbero invece più marginali. Vista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche. Vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per sapere se sono previste eventuali allerte sulla tua località, e di che tipo, consulta la nostra sezione Allerte

Per capire l'andamento delle temperature previste nei prossimi giorni consulta la nostra sezione temperature

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati