29 aprile 2021
ore 18:18
di Andrea Bonina
tempo di lettura
2 minuti, 11 secondi
 Per tutti
Meteo nuova settimana, sole prevalente e caldo al Sud
Meteo nuova settimana, sole prevalente e caldo al Sud

L'Italia si mostra al momento divisa in due dalle dinamiche meteorologiche: mentre le perturbazioni atlantiche apportano a più riprese piogge e temporali al Nord e su parte del Centro, le regioni meridionali risentono di condizioni di generale stabilità atmosferica e temperature superiori alla norma per effetto delle propaggini settentrionali dell'anticiclone africano

In Puglia, quest'oggi, le massime raggiungono picchi di 26-27°C tra il Leccese e la Valle d'Itria e superano localmente i 25°C nelle Murge, nel Tavoliere delle Puglie e nel golfo di Manfredonia; valori più contenuti si osservano lungo le coste soggette all'effetto mitigante delle brezze marine. Gli unici disturbi meteorologici sono al momento relegati al transito di sterile nuvolosità medio-alta, generalmente poco organizzata, e alla formazione di banchi di nebbia o foschia nella notte e all'alba lungo i litorali, da Bari a Taranto: il suggestivo fenomeno della "Lupa di mare", tipico dei primi tepori primaverili, è determinato dal sovrascorrimento delle masse d'aria calda dal Nord Africa sulla ancor fredda superficie del mare.

PRIMO MAGGIO CON TANTE NUBI E TEMPERATURE FINO 30°C - La prima avvezione d'aria calda della stagione raggiungerà l'apice nel fine settimana. Sotto la spinta dei venti di Ostro e Libeccio, che tenderanno a divenire ancor più caldi e secchi dopo aver interagito con i Monti della Daunia e con le Murge, nella giornata di sabato 1 maggio le temperature massime potranno varcare la soglia dei 29-30°C tra Foggiano, BAT e Barese; caldo pressoché estivo anche nel Brindisino e a Lecce (ivi con punte di 26-28°C), mentre la colonnina di mercurio faticherà a superare i 20-22°C lungo le coste ioniche e sul Canale d'Otranto. Come di sovente accade in questa stagione, le sostenute correnti meridionali porteranno in carico ingenti concentrazioni di polveri sahariane e si assoceranno al transito di un'estesa copertura nuvolosa alta e stratiforme; in questo contesto qualche breve piovasco a macchia di leopardo potrà a tratti raggiungere la Puglia tra il pomeriggio e le ore serali. 

NOVITÀ DAL 3-4 MAGGIO - I primi timidi segnali di cambiamento si faranno strada nel corso di domenica 2, quando i venti meridionali lasceranno gradualmente il posto dapprima al Libeccio, poi al Ponente, dando luogo ad un calo termico più sensibile sulla Capitanata. Sarà il preludio di una fase più fresca, attesa ad inizio settimana per l'ingresso delle correnti atlantiche e il concomitante cedimento del promontorio subtropicale anche sulle regioni meridionali.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati