1 ottobre 2017
ore 10:18
di Daniele Berlusconi
 Per tutti

Quando la neve cade sulla foglia
Quando la neve cade sulla foglia

Ottobre è da tradizione il mese più autunnale, durante il quale le foglie cambiano calore e cadono dagli alberi, la natura va in letargo e gli ultimi tepori dell'estate lasciano spazio a temperature via via più fresche. A volte capita che il passo dall'estate all'inverno scavalchi l'autunno offrendoci già ad ottobre incursioni fredde anche sulla nostra Penisola. Ecco gli eventi più importanti. 

Uno degli episodi più importanti è stato senza dubbio l'Ottobre 1997. Una massa d'aria molto fredda per il periodo (fino a -5°C intorno ai 1300 metri in libera atmosfera) investì l'Italia da Nord Est determinando gelate precoci in pianura padana (-5°C a Piacenza, -3°C a Brescia, Novara e Vicenza, -2°C a Torino). La neve cadde fino a quote collinari su basso Piemonte ed Appennino settentrionale, e addirittura imbiancò Avellino a soli 400 metri di quota. 

Un'altro episodio freddo fu quello dell'Ottobre 2013 con nevicate abbondanti sulle Alpi fino a quote piuttosto basse tra l'11 e il 13 del mese, e quasi al fondovalle su Val d'Aosta, Valtellina e Alto Adige; gli accumuli superarono anche i 50 cm oltre i 1000 metri. 

Infine in passato degno di nota è stato l'Ottobre 1974 con nevicate fin quasi in pianura su basso Piemonte ed Emilia Romagna e fino a quote collinari su Marche, Toscana, Abruzzo, Molise e Sardegna. Nel complesso il mese fu il più freddo del secolo scorso con anomali mensili anche di 4°C sotto la media al Centro Nord.

Livigno
Livigno

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti