6 febbraio 2020
ore 18:00
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 51 secondi
 Per tutti
Il fenomeno dei due soli e della Hunter's Moon, cosa c'è di vero
Il fenomeno dei due soli e della Hunter's Moon, cosa c'è di vero

Ogni tanto ritornano: Ci sono dei tormentoni in rete che spesso vengono riproposti a fasi alterne e nel tempo, alcuni di questi sono foto o video che per le occasioni vengono ridatati e ripubblicati  al solo scopo di ottenere dei click. Se l'argomento è il freddo si rispolverano vecchi video di nevicate, gli si cambia la data con quella più attuale e il gioco è fatto, se invece tutti parlano delle stranezze del tempo, del cambiamento climatico o dell'apocalisse ecco che spuntano video di angeli, demoni o strani impiegabili fenomeni del cielo. Ma le argomentazioni sono tra le più varie.

Questo preambolo era necessario per parlare di una foto che è ricomparsa in questi giorni sui social, forse perché l'argomento di cui si sta più parlando è il caldo anomalo di questo strano inverno. Allora ecco che in un'immagine di una località non ben precisata del Canada compaiono ben due Soli all'orizzonte, il post originario però risale a ben 4 anni fa ed è questo:

Si parla di un fenomeno astronomico che coinvolge la nostra Luna e viene chiamato Hunter's Moon, letteralmente la Luna del cacciatore. La spiegazione che ci danno è che per delle variazioni di orbita non ben specificate Luna e Sole sorgerebbero assieme e la Luna assorbirebbe tanta radiazione luminosa dal Sole da sembrare lei stessa un secondo Sole. Quindi quelle due sfere luminose sarebbero una il Sole e l'altra la Luna, una doppia alba. Ora, in tutte queste affermazioni non c'è nulla di vero, per prima cosa la luna del cacciatore non è un fenomeno astronomico ma una luna piena particolare (la luna piena più vicina all'equinozio di Autunno) che viene chiamata cosi nella tradizione americana. Una luna piena normalissima quindi. Seconda cosa, la superficie della luna si illumina perché riceve la luce dal nostro Sole, va da se che per poter essere illuminata si deve trovare dal lato opposto o quasi a quello del sole (dalla sua posizione dipendono le fasi lunari). In particolare una luna piena non può mai verificarsi quando nel cielo c'è anche il Sole, semmai si verificherebbe un novilunio ma in quel caso la luna sarebbe completamente nera e non certo illuminata.

Premesso allora che la sfera luminosa più piccola non può essere la luna, cosa potrebbe essere?  Un fenomeno ottico sicuramente , lo stesso che nel passato ha fatto gridare agli UFO o alla fine del mondo, quello che in gergo viene chiamato Sun Dog o Parelio ovvero sole multiplo, ma come si forma? Si tratta di un fenomeno della famiglia degli aloni, quelle particolari aureole luminose che circondano a volte il sole o anche la Luna e coinvolgono minutissimi aghi di ghiaccio iso orientati all'interno di una nube. La rifrazione della luce solare ad opera di questi piccoli cristalli di ghiaccio produce questa proiezione del nostro sole. Solitamente di dischi luminosi supplementari ce ne sono due, uno a destra e uno a sinistra con al Centro quello vero. La luminosità di questo fenomeno dipende dalla quantità di aghi di ghiaccio presenti nella nube e vederlo cosi distintamente è piuttosto raro.

Parelio sui cieli d'Alaska
Parelio sui cieli d'Alaska

E tutto questo sempre che, non si tratti di un banalissimo fotomontaggio.....

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati