23 gennaio 2022
ore 23:53
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 26 secondi
 Per tutti

FORTI GELATE ATTESE ANCHE A INIZIO SETTIMANA  - Un'altra nottata molto fredda quella appena trascorsa seppur con un timido rialzo al Nord, ma che non ha impedito diffuse condizioni di gelo fino all'alba sulla Val Padana. Ulteriore calo invece al Centro dove nelle valli si sono toccati i -8°C in Umbria, i -6°C in Toscana, -3°C nel Lazio. Sottozero anche se di poco le valli interne della Campania, le Murge e il Cosentino.  Nel corso delle prossime 24-48 ore le temperature diminuiranno ancora per l'arrivo di un nuovo impulso di aria artica che porterà anche delle nevicate a bassa quota al Centro-Sud. Vediamo allora cosa ci si aspetta.

TEMPERATURE LUNEDÌ: minime in ulteriore calo al Centro Nord con forti gelate, valori sotto media a nord del Po, in media sull'Emilia Romagna. Qualche gelata sarà possibile anche nelle valli della Campania. Altrove minime generalmente in media. Massime invece in diminuzione al Sud e medio Adriatico con valori sotto media sui settori peninsulari, abbastanza in media sul resto della penisola.

TEMPERATURE NARTEDÌ: minime in lieve aumento al Nord ma sempre sottozero con gelate diffuse di notte e al primo mattino, gelate anche al Centro ed al Sud eccetto che in Sicilia con valori minimi sotto media. Anche le massime scenderanno ulteriormente facendo registrare un sotto media su tutto il Centro Sud e la Sicilia. Saranno in media invece al Nord e sulla Sardegna. 

TEMPERATURE GIORNI SUCCESSIVI: Previsto un lieve e generale aumento dei valori massimi. Minime ancora stazionarie o in lieve aumento sui litorali e in montagna.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati