24 novembre 2021
ore 9:00
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 25 secondi
 Per tutti

TEMPERATURE IN CALO - L'autunno fino ad oggi nel complesso mite salvo che localmente e temporaneamente nel mese di Ottobre, sta per cambiare aspetto e assumere connotati più vicini all'inverno e dopo tutto siamo anche alla fine di novembre. L'aria fredda di estrazione artica marittima che sta già dilagando vero sudovest ha scelto come obiettivo finale l'Europa occidentale e di conseguenza la Penisola Iberica dove le temperature sono in netto calo e potrebbero favorire delle nevicate a quote collinari, persino a Madrid.  L'Italia si trova per la gran parte nel ramo ascendente delle correnti miti legate alla saccatura ma una frazione di aria fredda riesce e riuscirà ad entrare ugualmente sul nostro territorio attraverso la porta della Bora. Questo significa che si profila un calo termico soprattutto per le regioni settentrionali, ma in parte anche per il centro soprattutto le regioni tirreniche e la Sardegna che nei prossimi giorni potrebbero finire sotto media. Al contrario temperature nella norma o temporaneamente anche sopra media potranno interessare il Sud e il medio basso versante Adriatico. In questa prima fase caratterizzata dalla saccatura a ovest la giornata più fredda dovrebbe risultare quella di giovedì, in seguito tra il weekend e l'inizio della nuova settimana che ci condurrà in dicembre il calo termico sarà più generalizzato e riguarderà l'intera Penisola. Vediamo allora come evolveranno massime e minime in questi prossimi giorni:

TEMPERATURE MERCOLEDÌ: minime leggermente sotto media al Nord, eccetto che in Emilia Romagna, in media sul resto della Penisola. Massime generalmente normali su tutta la Penisola con punte anche di 20°C sulla Sicilia orientale.

TEMPERATURE GIOVEDÌ: minime stabili o in ulteriore lieve calo al Nord, specie in Emilia con valori sotto media anche se di poco. Nella norma invece sul resto della Penisola. Massime in calo al Nord con valori anche sotto media in Piemonte, Lombardia, Liguria ed Emilia Romagna, leggermente sotto media anche in Toscana. Generalmente in linea sul resto della Penisola con valori anche sopra media lungo il medio basso Adriatico per effetto favonico.

TEMPERATURE VENERDÌ: rialzo termico contenuto al Nord che torna in linea col periodo salvo che sulla Liguria dove avremo ancora valori leggermente sotto media. Leggermente sotto media anche Toscana, Lazio, Sardegna e Campania. Per il resto valori normali.

TEMPERATURE WEEKEND: nuovo calo termico, più generalizzato. Entro domenica sera dovrebbe risultare sotto media gran parte della Penisola ad eccezione dell'estremo Sud e la Sicilia 

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Seguici anche su Google News


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.



Seguici su Google News


Articoli correlati

3BMeteo si veste di rosa

×