3 maggio 2020
ore 10:40
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 25 secondi
 Per tutti
Temperature in aumento, fin sulla soglia dei 28°C
Temperature in aumento, fin sulla soglia dei 28°C

Situazione: la rimonta di un promontorio di alta pressione di matrice sub tropicale sul mediterraneo occidentale sta determinando un considerevole aumento delle temperature sulla Penisola Iberica dove si toccheranno e supereranno presto anche i 35°C. L'aria calda associata all'anticiclone riuscirà in parte a raggiungere anche il Mediterraneo centrale e l'Italia ma i massimi barici resteranno confinati tra la Sardegna e le Baleari, quindi le temperature aumenteranno ma non sui valori spagnoli. In tutti i casi entro martedì su diverse zone si riusciranno a raggiungere anche i 27-28°C di massima. Vediamo un dettaglio:

Temperature domenica: Temperature in locale aumento su Sardegna e regioni centrali tirreniche, in lieve locale diminuzione al Nord con valori generalmente in linea col periodo. Leggermente sopra media Sardegna, Toscana, Umbria e Lazio.

Temperature domenica
Temperature domenica

Temperature lunedì: Lieve aumento al Nord, soprattutto Valpadana con valori che tornano leggermente sopra media, sopra media seppur di poco anche Sardegna e regioni centrali tirreniche.

Temperature lunedì
Temperature lunedì

Temperature martedì: ulteriore aumento delle temperature al Centro-Nord, Sardegna, Sicilia e medio basso Adriatico con valori tutti sopra media. Punte di 27-28°C in Valpadana, nelle interne Sarde e in Sicilia. Restano in media Campania, Basilicata, Calabria e Salento.

Temperature massime martedì
Temperature massime martedì

Giorni successivi: Temperature in ulteriore aumento al Sud e sulle Isole Maggiori mentre un ridimensionamento è atteso al Centro Nord e versanti adriatici.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati