21 ottobre 2019
ore 16:07
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 1 secondo
 Per tutti

Domenica intorno alle ore 21 un devastante tornado ha colpito la città di Dallas, nel Texas, provocando ingenti danni alle abitazioni e diversi feriti. Più di 100.000 utenze sono rimaste senza energia elettrica e diverse persone sono rimaste ferite per le schegge provocate dai numerosi vetri andati in frantumi per le violente raffiche di vento. Molti alberi caduti hanno bloccato le strade creando ingenti disagi nella circolazione stradale. Particolarmente coinvolta è stata la zona settentrionale della città, compresa quella dell'aeroporto di Dallas Love Field. Una struttura è crollata nella zona nord di Dallas e sette persone sono riuscite a mettersi in salvo, ma le autorità locali stanno cercando eventuali feriti o vittime, anche se al momento sembra scongiurato il peggio.




L'intenso fronte perturbato responsabile del forte maltempo si sta ora spostando verso est pilotato da una profonda area di bassa pressione sul Midwest statunitense e si accinge ad interessare gli stati centro-orientali con forti temporali fin sulle coste affacciate al Golfo del Messico ed altri possibili tornado nelle prossime ore Louisiana, Mississippi, Alabama, Arkansas, Tennessee e Kentucky, per poi raggiungere domani la East Coast ma con fenomeni ormai indeboliti.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati